Comunicato: Noto- Pasqua alla Villa Romana del Tellaro

22/04/2008 09:00
05/05/2008 19:00

Si comunica che durante le festività pasquali Domenica 24 e lunedì 25 i Mosaici della Villa Romana del Tellaro - Noto saranno visitabili tutta la giornata dalle 9,00 alle 19,00. La Villa Romana rimarrà aperta tutta la giornata anche domenica 1 Maggio.
La Villa del Tellaro con i suoi mosaici di eccezionale fattura di scuola nordafricana, si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi e testimoniano la gestione latifondistica del territorio siciliano in età tardo imperiale. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente la villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Gli scavi archeologici durati due decenni hanno portato alla luce il corpo centrale della villa romana di età tardo – imperiale: ne sono visitabili il grande peristilio, i mosaici pavimentali del lato nord del portico del peristilio, i tre ambienti che vi si affacciano e un breve tratto del lato sud del portico.

Attività ed eventi collaterali per la scuola e la famiglia:
• Visite guidate
• 26 aprile 2011 0re 9,00 Laboratorio dal Grano al pane per famiglie:
Il sito della Villa del Tellaro è intrinsecamente legato alla produzione cerealicola in età romana. In un clima di festa , con preghiere e rituali della trazione siciliana , ripercorreremo le fasi del lavoro agricolo per la produzione del grano, subito dopo bambini e genitori saranno coinvolti nella preparazione di pane e focacce che saranno poi consumati nel pasto finale.

• Laboratori didattici:
Presso la Villa romana del Tellaro sorge il Centro di Archeologia sperimentale dove è possibile affiancare alla visita un Laboratorio di archeologia sperimentale: mini mosaico, ceramica antica, scavo archeologico.
Fra le novità va segnalata la possibilità di visitare una Capanna preistorica all’interno di un villaggio preistorico in allestimento, scoprendo le attività manuali dell’uomo preistorico: scheggiatura della selce, accensione del fuoco, intreccio delle corde vegetali, macinazione delle granaglie , fusione dei metalli ed altro.

La visita può anche includere una tappa all’Oasi Naturalistica di Vendicari.