Messina e i Peloritani

Subterms

Presentazione del libro "VITA DA PROF." di Domenica Gattaino

Presentazione del libro "VITA DA PROF." di Domenica Gattaino

sabato 26 novembre · 17.00 - 20.00

A Milazzo - Palazzo d'Amico

interventi:
Sindaco di Milazzo
Assessore alla Cultura di Milazzo
Prof. Cannistrà
Armando Siciliano Editore
Mimma Gattaino

Legge: Cono Messina
Suonano: Malanova
Espone: Filippo "Fildem" De Mariano

"Le storie di questo libro sono vere e non lo sono. Dipende da chi le legge e da
come guarda la realtà. Un’insegnante si lascia intersecare dalle vite in movimento intorno a lei, fino a morirne. Con un linguaggio raffinato e accattivante, l’Autrice intreccia gli assilli quotidiani di una vita normale con importanti vicende nazionali, considerando in filigrana la società da quell’osservatorio speciale che è la
scuola. Un’intrigante galleria di tipi umani e di sconcertanti verità confessate
senza ipocrisia."

Presentazione del libro "VITA DA PROF." di Domenica Gattaino

Presepe vivente luciese

25/12/2011 17:00
06/01/2012 23:00
Presepe vivente a Santa Lucia del Mela in provincia di Messina

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

Camere, agriturismi e case per vacanze

21/08/2011 16:00
31/12/2011 16:00
Camere, agriturismi e case per vacanze

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Corteo Storico di Rometta (ME): Federico III, Re di Sicilia e la consegna dei Privilegi (1323)

13/08/2011 17:00
13/08/2011 23:00
web manifesto.jpg

Il Corteo Storico di Rometta nasce nel 1984, ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale Marduk con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e storico di Rometta. Dopo alcuni anni di interruzione, nel 2003 il Corteo riprende nuovamente vita ad opera dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Associazione Marduk. Ogni anno, nel periodo estivo, l’appuntamento di Rometta con la sua Storia si ripete nello splendido scenario dell’antica città-castello.
Per valorizzare e promuovere il patrimonio culturale e storico di Rometta, l’Associazione Culturale Marduk organizza per sabato 13 agosto 2011, la IX° Edizione del Corteo Storico, tradizionale appuntamento con alcuni degli eventi del glorioso passato di Rometta.
Il protagonista della rievocazione romettese di quest’anno è la figura del grande Re di Sicilia, Federico III (1296-1337). Il monarca, il 13 ottobre 1323, grato ai Romettesi per l’appoggio militare e politico nella sanguinosa guerra contro gli Angioini, confermava, al Demanio Regio, Rometta con il suo territorio ed estendeva ai cittadini le stesse immunità di cui beneficiavano i messinesi oltre a specifiche prerogative di carattere fiscale e giudiziario. Ma ecco alcune parole del Sovrano scritte (in latino) nella pergamena: “Con il presente Privilegio Vogliamo rendere noto a tutti, sia presenti che futuri, che Noi ordiniamo che la città di Rametta e i nostri fedeli che abitano e dimorano in essa siano liberi (esenti) da Contea, Baronia e Feudo….”.
La preziosa Pergamena è custodita nell’Archivio di Stato di Messina a disposizione degli studiosi di Storia Medievale. Il Corteo, partendo da Porta Terra o Milazzo, dove il Sovrano riceverà le chiavi della Città-Castello, si snoderà per le vie del centro storico di Rometta sino a raggiungere la Piazza Maggiore. Qui simbolicamente, il personaggio che rappresenterà Federico III, consegnerà la pergamena dei privilegi al Capitano della Città. Alla manifestazione prenderanno parte numerosi personaggi in costume d’epoca tra i quali, Dame, Sbandieratori, Dignitari, Vessiliferi e Alfieri. Al Corteo parteciperanno le rappresentanze dei cortei storici di S. Lucia del Mela, Scaletta Zanclea e Motta S. Anastasia.

PROGRAMMA:
SABATO 13 AGOSTO 2011
ORE: 18,00 inizio del Corteo Storico con incontro del Sovrano presso Porta Terra con i dignitari della Città Demaniale di Rometta. Successivamente, Alfieri, Sbandieratori, Dame, Dignitari e Vessiliferi sfileranno in corteo per le vie della Città-Castello sino a giungere nella Piazza Maggiore dove il Sovrano consegnerà al Capitano la Pergamena con i Privilegi.
ORE: 21,00 La “VIA DEI SAPORI” organizzata dall’Associazione GLOBUS con degustazione di prodotti gastronomici tipici locali. Durante la Via dei sapori si esibiranno gruppi folcloristici e artisti di strada.

ASSOCIAZIONE CULTURALE MARDUK - Via S. Cono - 98043 Rometta - www.assomarduk.it
info@assomarduk.it

Carnevale Cattafese a Cattafi

06/03/2011 16:00
08/03/2011 16:00
Carnevale cattafese

A Cattafi, nel comune di San Filippo del Mela, località sita nella provincia di Messina, in occasione del tradizionale carnevale "cattafese"sfilano gli "Scacciuni", maschera tipica del luogo, che vuole rievocare la cacciata di un'orda di pirati saraceni da parte degli antichi abitanti del vecchio casale di Cattafi.
L'origine della suddetta maschera sembra collocarsi fra il 1500 e il 1600, quando orde di turchi (saraceni) imperversavano nei nostri mari, saccheggiavano e depredavano le località costiere.
http://www.carnevalecattafese.it

6/8 marzo 2011

Presepe Vivente a Santa Lucia del Mela

25/12/2010 17:00
06/01/2011 16:00
PRESEPE-III_EDIZIONE 2.jpg

Visto il grande successo dell’anno scorso del Presepe Vivente, grazie allo spirito organizzativo, alla creatività e all'impegno dei tantissimi volontari si svolgerà la seconda edizione del Presepe vivente presso il Parco urbano di Santa Lucia del Mela (ME)
Il Presepe vivente è la rappresentazione della nascita di Gesù Bambino in uno spaccato della vita contadina che si svolgeva a Santa Lucia del Mela.
I volontari hanno costruito le botteghe, le hanno attrezzate con cura e precisione, per interpretare mettere in scena le rappresentazioni dei più antichi mestieri luciesi, le ricamatrici, il fabbro, il falegname, il mugnaio, il ciabattino, l’arrotino e tanti altri che faranno rivivere alla comunità lo spirito autentico del Natale, quello che i bambini forse non conoscono ma che profuma di fuoco, di notte, di note perdute, di sacro.
Il presepe vivente diventa così un’occasione per mettere in mostra una cultura oramai abbondantemente superata ma di cui spesso si ha la memoria attraverso i ricordi degli anziani, fatta di tradizioni popolari e destinate all’estinzione.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Il Presepe Vivente sarà rappresentato esclusivamente nei seguenti giorni:

25-26 Dicembre 2010, ore 17:00
1-2 Gennario 2011, ore 17:00
6 Gennaio 2011, ore 18:00

A Santa Lucia del Mela (ME)
Parco Urbano

Vedi foto anno precedente: http://www.santaluciadelmela.eu/Foto/Presepe_vivente_2009/index.html

Sagra del vino Mamertino DOC Nero d'Avola

28/11/2010 10:00
28/11/2010 22:00
festival-2010.jpg

Domenica domenica 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela si terrà la terza edizione del Festival del Mamertino DOC, vino siciliano, è conosciuto sin dai tempi dei Romani infatti è sopranominato il vino dell’Imperatore.
La giornata è dedicate all’enogastronomia locale di qualità e ai vini certificati del territorio in cui degustazioni e visite guidate faranno da cornice al festival. Protagonista dell’evento è il Mamertino doc, vino raffinatissimo e di antica tradizione risalente ai romani, molto esportato all’estero.
Il festival ha l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso l’enogastronomia di qualità e il turismo culturale, territorio appunto che vanta una grande produzione di vini prestigiosi conosciuti in gran parte del mondo.
L’evento è organizzato dal comune di Santa Lucia del Mela e dalle associazioni “Strada e rotte del vino“, “Pro.sca“, con il patrocinio della Provincia Regionale di Messina e dell’Assessorato all’agricoltura della Regione Siciliana.
http://www.sagradelmamertinodoc.it/
http://www.stradadelvinomessina.it

Inaugurazione dell'Enoteca SAN PLACIDO CALONERO’

10/10/2010 10:00
10/10/2010 23:59

DOMENICA 10 OTTOBRE 2010 ALLE ORE 10,00 A MESSINA INAUGURAZIONE DELL’ENOTECA PROVINCIALE DI SAN PLACIDO CALONERO’ SITA NELL’INCANTEVOLE MONASTERO DEL ‘500 RISTRUTTURATO, ADIACENTE ALL’ISTITUTO AGRARIO “CUPPARI”.
La cerimonia d’inaugurazione, alla presenza delle Istituzioni (Presidente della Provincia On. G. Ricevuto, Assessore Provinciale all’Agricoltura Avv. Maria Rosaria Cusumano, Sindaco di Messina On. G. Buzzanca, e molte altre autorità provinciali e regionali) è inserita nell’ambito del progetto “Festival dei vini DOC ed IGT e dei prodotti tipici di qualità della Provincia di Messina” che prevede il coinvolgimento anche dell’Associazione Strada e Rotte del Vino della Provincia di Messina nella persona del Presidente Dott. Ruggero Vasari e degli altri produttori, associati e non, dei vini d’eccellenza della provincia DOC (Faro, Mamertino e Malvasia delle Lipari) e dell’IGT Salina, nonché di tutti i produttori di vini IGT Sicilia che svolgono attività produttiva sul territorio provinciale. Un’iniziativa di promozione e valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche che prevede anche la degustazione, aperta al pubblico, dei vini DOC ed IGT, in abbinamento a prodotti e piatti tradizionali e tipici del messinese. La degustazione sarà guidata da sommeliers dell’AIS, dell’ONAV e della FISAR che provvederanno ad illustrare al pubblico le caratteristiche dei vini e gli abbinamenti con i prodotti e piatti tipici e tradizionali.
http://www.stradadelvinomessina.it/bacheche/ENOTECA-PROVINCIALE-SAN%20PL...

Medi - Terrae Ethno Music Contest

24/07/2010 21:00
Medi - Terrae

Si terrà sabato alle ore 21.00 in Piazza Peculio - Castroreale il concerto conclusivo del “Medi - Terrae Ethno Music Contest” un evento organizzato dall’Associazione Culturale Sinafia, realizzato con il contributo del Comune di Castroreale e della Provincia Regionale di Messina. «La manifestazione ha lo scopo di mettere in contatto culture diverse in un percorso di ricerca delle proprie radici musicali più profonde - ci dice il presidente dell’associazione Rosario Rifici. Quest’anno stiamo ospitando una splendida orchestra spagnola, che ha affascinato con i ritmi delle piccole gaitas e tarrañolas, le cornamuse e nacchere galiziane. Abbiamo lavorato per la presenza di due altre orchestre straniere, ma problematiche con i visti ne hanno impedito la partecipazione. E’ un evento che diventerà una delle tante proposte della nostra associazione che si presta a molte prospettive di crescita e di sviluppo». Sabato nella suggestiva cornice di Piazza Peculio si esibiranno l’orchestra “Grupo de gaitas e baile Orcellón” con i ritmi e le sonorità della Spagna atlantica, l’orchestra folk “La Meggiù Gioventù”. Chiuderà l’orchestra etnica “Ruggero Settimo” con il un repertorio scritto dal maestro Rosario Rifici, musiche, che riscoprono le trame melodiche della tradizione siciliana, in cui le parti strumentali si intrecciano con antichi testi poetici dialettali riproposti in pregevoli narrazioni che racchiudono i ritmi etno-folk del Mediterraneo.
Ufficio Stampa

Mimmo Cirino Pittore

22/07/2010 16:00
La "Vucceria" du mimmo Cirino

Nato a Santa Lucia del Mela il 5 maggio 1944, Mimmo Cirino inizia a manifestare il suo amore per la pittura fin dalla giovane età, già allora infatti l'artista partecipava a delle estemporanee suscitando un certo interesse. a causa dei suoi impegni e degli imprevisti causati da una vita dedicata al lavoro e alla famiglia il pittore è costretto a tralasciare questa sua passione per circa 25 anni, ma la sua voglia di dipingere non lo ha mai abbandonato.