Feste ed eventi

Seleziona una categoria specifica
Sabato May 22, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

VIA CRUYLLAS esposizione fotografica Sabato15, Domenica16 e Domenica 23 maggio 2010 Apertura h.15,30 chiusura h.23,00 Calatabiano (CT) La mostra sarà allestita all’interno della Chiesa di Gesù e Maria di Calatabiano, sita in P.zza Gesù e Maria, in concomitanza dei festeggiamenti del Santo protettore. Sabato15 alle ore 20.00 avrà luogo la presentazione del book VIA CRUYLLAS, libro fotografico di Salvatore Ferrara, stampato nel 2009 dalla casa editrice EDITA43

Inizio:22/05/2010 00:30

E’ possibile Visitare la Tenuta Ambelia, Istituto Incremento Ippico, con il suo fabbricato monumentale con corte centrale, aula rurale, chiesetta padronale del 1700 e frantoio con molitura a pietra. In essa viene praticato, da circa un secolo, l’allevamento del cavallo di Puro Sangue Orientale nel quale si può individuare l’espressione attuale più tipica del cosiddetto cavallo siciliano, la cui identità razziale è sopravvissuta solo in Sicilia ed è certificata nello Stud Book Italiano sin dalla data della sua istituzione (1875). È dotata di scuderie per un totale di 105 box, che si estrinsecano in cinque corpi distinti tra loro e nelle quali trovano ricovero tutti gli equini, distinti per sesso ed età.

Domenica May 23, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Inizio:15/05/2010 00:00
Fine:23/05/2010 23:00

VIA CRUYLLAS esposizione fotografica Sabato15, Domenica16 e Domenica 23 maggio 2010 Apertura h.15,30 chiusura h.23,00 Calatabiano (CT) La mostra sarà allestita all’interno della Chiesa di Gesù e Maria di Calatabiano, sita in P.zza Gesù e Maria, in concomitanza dei festeggiamenti del Santo protettore. Sabato15 alle ore 20.00 avrà luogo la presentazione del book VIA CRUYLLAS, libro fotografico di Salvatore Ferrara, stampato nel 2009 dalla casa editrice EDITA43

Inizio:22/05/2010 00:30
Fine:23/05/2010 18:30

E’ possibile Visitare la Tenuta Ambelia, Istituto Incremento Ippico, con il suo fabbricato monumentale con corte centrale, aula rurale, chiesetta padronale del 1700 e frantoio con molitura a pietra. In essa viene praticato, da circa un secolo, l’allevamento del cavallo di Puro Sangue Orientale nel quale si può individuare l’espressione attuale più tipica del cosiddetto cavallo siciliano, la cui identità razziale è sopravvissuta solo in Sicilia ed è certificata nello Stud Book Italiano sin dalla data della sua istituzione (1875). È dotata di scuderie per un totale di 105 box, che si estrinsecano in cinque corpi distinti tra loro e nelle quali trovano ricovero tutti gli equini, distinti per sesso ed età.

Lunedì May 24, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Martedì May 25, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Mercoledì May 26, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Giovedì May 27, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Venerdì May 28, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Inizio:28/05/2010 16:00

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Sabato May 29, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Domenica May 30, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Inizio:10/01/2010 18:00
Fine:30/05/2010 18:00

Il Teatro degli Specchi propone quattro appuntamenti di ITINERARIO 2010, al Teatro comunale “L.Sciascia” di Aci Bonaccorsi.
Spettacolo di apertura – il 10 gennaio 2010 – sarà “La lettera”. Mattatore assoluto (e coautore assieme a Nullo Facchini che ne firma anche la regia) è Paolo Nani, artista internazionale di grande prestigio.
All’insegna della comicità è anche il secondo spettacolo che debutterà il 21 febbraio 2010: Ridi, pagliaccio! di e con Adriano Aiello.
La stagione proseguirà il 25 Aprile 2010 con Morir di fama, scritto ed interpretato da Evelyn Famà, con la regia di Carlo Ferreri.
A suggellare ITINERARIO 2010, il 30 maggio 2010 sarà lo spettacolo corale L’Odissea… più o meno. Ovvero Del cercar lavoro!, scritto e diretto da Marco Tringali che si avvarrà dei giovani attori del Laboratorio del Teatro degli Specchi.
Per informazioni e prenotazioni contattare Giuseppe D'Urso
3295658668
giuseppe.durso@muweb.it

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Inizio:30/05/2010 10:00
Fine:30/05/2010 13:00

Domenica 30 maggio 2010 dalle ore 10:00 presso l'Orto botanico di Catania, via Etnea 397

L'ORTO DI PRIMAVERA: CUNTI E CANTI DI SICILIA

Visita guidata all'Orto botanico di Catania alla scoperta di preziose collezioni quali "Palme", "Succulente" e "Piante spontanee siciliane".

A seguire esibizione del Centro Ricerche Tradizioni Popolari "Aulos" diretto dal maestro Raimondo Catania.
Il gruppo propone usi e costumi della nostra terra attraverso canti e balli che descrivono momenti peculiari dell' antica vita popolana. Nel repertorio del gruppo trovano spazio anche brani di autori siciliani contemporanei.

Inizio:30/05/2010 10:00
Fine:30/05/2010 20:00

In occasione della presentazione del nuovo vino IGT Sicilia rosso NOCERA, l’azienda Vasari riserva la giornata del 30 maggio 2010 a tutti gli amanti del vino.
La cantina Vasari infatti aprirà le sue porte alla visita aziendale con descrizione storica della sua lunga vocazione all’attività vitivinicola.
Sullo sfondo suggestivo delle Isole Eolie e della baia di Milazzo, gli ospiti saranno invitati ad una degustazione tecnica del vino IGT Sicilia NOCERA e degli altri vini già noti al pubblico internazionale quali il Mamertino DOC e il Mamertino DOC riserva.
Siete tutti invitati
http://www.nocerawine.it

Lunedì May 31, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Martedì June 01, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Mercoledì June 02, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Giovedì June 03, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Inizio:03/06/2010 09:00
Venerdì June 04, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Sabato June 05, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Inizio:05/06/2010 19:30

L’Associazione Culturale Alimede
è lieta di invitarVi
alla premiazione del concorso fotografico
e all’inaugurazione della mostra
“I Riti della Pasqua in Sicilia”

5 giugno 2010
ore 19,30

5 e 6 giugno 2010, Porta Marina
Siracusa via Ruggero Settimo, 19

Inizio:05/06/2010 20:00

sabato 5 giugno 2010 dalle ore 20:00

L'ORTO DI NOTTE
ANTONIO FERLITO RITA OCCHIPINTI E ALBERTO FIDONE TRIO

Visita guidata all' Orto botanico di Catania alla scoperta di preziose collezioni quali "Palme", "Succulente" e " Piante spontanee siciliane".

A seguire concerto del Trio Antonio Ferlito Rita Occhipinti e Alberto Fidone.
Il trio propone un'accurata selezione di standard jazz . Lo spettacolo passa attraverso ballads, bossa, swing e blues più o meno noti: alcuni da scoprire (come “Embraceable you” di G.Gerswin) , altri da ricordare e canticchiare (come la celeberrima “Georgia on my mind” di R.Charles), tutto costruito dalla chitarra virtuosa e piena di sfumature di Antonio Ferlito, dalla voce soul prestata al Jazz di Rita Occhipinti e dal contrabbasso di Alberto Fidone grande talento emergente del panorama jazzistico.

Domenica June 06, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Inizio:03/06/2010 09:00
Fine:06/06/2010 23:00
Inizio:05/06/2010 19:30
Fine:06/06/2010 21:00

L’Associazione Culturale Alimede
è lieta di invitarVi
alla premiazione del concorso fotografico
e all’inaugurazione della mostra
“I Riti della Pasqua in Sicilia”

5 giugno 2010
ore 19,30

5 e 6 giugno 2010, Porta Marina
Siracusa via Ruggero Settimo, 19

Inizio:05/06/2010 20:00
Fine:06/06/2010 00:00

sabato 5 giugno 2010 dalle ore 20:00

L'ORTO DI NOTTE
ANTONIO FERLITO RITA OCCHIPINTI E ALBERTO FIDONE TRIO

Visita guidata all' Orto botanico di Catania alla scoperta di preziose collezioni quali "Palme", "Succulente" e " Piante spontanee siciliane".

A seguire concerto del Trio Antonio Ferlito Rita Occhipinti e Alberto Fidone.
Il trio propone un'accurata selezione di standard jazz . Lo spettacolo passa attraverso ballads, bossa, swing e blues più o meno noti: alcuni da scoprire (come “Embraceable you” di G.Gerswin) , altri da ricordare e canticchiare (come la celeberrima “Georgia on my mind” di R.Charles), tutto costruito dalla chitarra virtuosa e piena di sfumature di Antonio Ferlito, dalla voce soul prestata al Jazz di Rita Occhipinti e dal contrabbasso di Alberto Fidone grande talento emergente del panorama jazzistico.

Lunedì June 07, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Martedì June 08, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Mercoledì June 09, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Giovedì June 10, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Inizio:10/06/2010 19:00
Fine:10/06/2010 21:00

Libreria Biblios
via del Consiglio Reginale 11 SIRACUSA
Martedì 10 giugno
ore 19,00
In occasione della pubblicazione del libro di TINO VITTORIO (Univ. di Catania)

Venerdì June 11, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Sabato June 12, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Domenica June 13, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Lunedì June 14, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Martedì June 15, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Mercoledì June 16, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Giovedì June 17, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Venerdì June 18, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Inizio:18/06/2010 19:00
Fine:18/06/2010 20:30

L’Associazione Culturale Sinafia di Castroreale (Me) organizza per venerdì 18 giugno alle ore 19.00, nella sala convegni dei Giardini dell’Oasi di Barcellona, un concerto per consentire ai suoi giovani musicisti che si accingono a conseguire il diploma al conservatorio o a sostenere gli esami di compimento medio, di esibirsi presentando il loro repertorio.
Un’opportunità in più che l’Associazione riserva ai suoi soci con l’augurio che, a conclusione di un duro decennio di studi, si aprano per tutti loro brillanti percorsi professionali.

Sabato June 19, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Domenica June 20, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Lunedì June 21, 2010

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

L'orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le 'succulente', le 'palme' e le 'piante spontanee siciliane'.

Dall' 1 aprile 2010 è possibile effettuare visite guidate all'interno dell'Orto, considerato uno dei "gioielli" della città di Catania.

L'Orto rimane aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle 9,30 alle 13,30.

Per informazioni e prenotazioni gruppi tel: 095 430901

Sito web dell'Orto botanico di Catania: http://www.dipbot.unict.it/orto-botanico/

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della FONDAZIONE “EDOARDO GARRONE”
istituiscono la 11° edizione del
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa

Inizio:21/06/2010 22:30

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate