Feste ed eventi

Unable to create scaled Thumbnail image.
Seleziona una categoria specifica
Domenica July 31, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

L’ARES Festival nasce a Siracusa nel 2009. Esso promuove la connessione tra il mondo dell’Arte e della Cultura con quello dell’Impresa e della Responsabilità Sociale.

Scopo precipuo del Festival è la promozione della cultura visiva e dei linguaggi multimediali come veicolo di coesione sociale, attraverso la creazione di una rete aperta di sostegno capace di incentivare, aiutare e collegare le espressioni e le esperienze positive che in campo culturale, tecnologico e sociale possano diffondere i valori del pluralismo ed il benessere collettivo.

Si caratterizza per la convinzione che se le aziende riescono anche ad essere generatori di civiltà, in cui ricerca etica, comunicazione sociale ed organizzazione del lavoro si fondano in un unico approccio, allora si rafforza la gestione strategica delle capacità di creare innovazione, competitività e coesione sociale. ARES Festival è un’idea che si sviluppa a partire dall’esperienza e dalla competenza di Ergoform, Società di progettazione sociale e consulenza aziendale di Siracusa.

Quest’anno è giunto alla terza edizione:
l’iscrizione è gratuita ed aperta a tutti gli autori di provenienza italiana o straniera, che abbiano raggiunto la maggiore età. Possono partecipare al concorso cortometraggi, della durata massima di 20 minuti, e lungometraggi senza limitazione di tempo. Sono accettate tutte le categorie, fatta eccezione per la fiction che non verrà presa in considerazione. A titolo esemplificativo ma non esaustivo valgono le seguenti indicazioni: documentari; animazioni; video astratti; sperimentali; video arte; video danza; video musicali; architettura e design.

Il termine ultimo per iscriversi è il 15 giugno 2011.

Per Maggiori informazioni visitate il sito: Aresfestival.com

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

Inizio:31/07/2011 21:30

III° EDIZIONE MODA & ARCHITETTURA
“IL GIARDINO DELLE BACCANTI”

L’Alta Moda Ritorna in provincia di Ragusa……
Il 31 Luglio 2011 alle ore 21.30 sarà presentata la III° Edizione di Moda & Architettura dal Titolo “ Il Giardino delle Baccanti”. L’evento si svolgerà presso Le Dimore Del Valentino a Sampieri, scenografica location di suggestiva bellezza, ricavate da un’antica Masseria del 1861 e con passione restaurate, grazie al recupero di materiali e utensili d’epoca. Esse sorgono all’interno di un meraviglioso vivaio, circondate da secolari carrubi e suggestivi cactus: luogo di incredibile bellezza e di notevole interesse artistico, la vecchia Masseria, costruzione caratteristica del nostro paesaggio ibleo, recuperata e ritornata a rivivere in tutto il suo splendore.
L’evento è organizzato in collaborazione con Confeserfidi, Banca Mediolanum e il prestigioso marchio Toni and Guy.
“Moda e architettura” è un progetto che ha come tema la città di Scicli: un percorso lungo gli spazi dismessi, dimenticati, eppure di grande valenza storico paesaggistica.
E' questa la mission dell'iniziativa che, dopo la felice esperienza del 2009, tenutasi nel parco delle grotte di Chiafura a Scicli, e del 2010, tenutasi presso il Museo della Pietra a Sampieri, fa tappa quest'anno alle Dimore del Valentino a Sampieri.
Sp. 66 Sampieri Marina di modica km1 SCICLI (RG)
Un'estemporanea vivente, in cui gli abiti di alta moda, bellissime modelle fluttuano e ondeggiano fra le architetture e i giardini della masseria, luogo di grande fascino scenico.
I fashion Designers che animeranno la serata presentando le loro collezioni sono: il catanese Salvo Presti, il comisano Almacesco e il catanese Stefano Scannapieco.
ATOMO e’ la collezione presentata da Salvo Presti. "un atomo colpito da un fascio di energia genera una deflagrazione dovuta al cambiamento di orbita dell'ultimo elettrone; questo fa si che si produca energia."
la collezione Salvo Presti è stata prodotta da un'esplosione di energia positiva, che ha ritorto, distorto, intrecciato e deformato i tessuti in evoluzioni scultoree di taffetà e mikado di seta, e in fluidi volteggi di satin e creponne di seta!
come nella street art newyorkese, i colori sono fluorescenti e accesi: i viola lacca, i rosa shocking, i turchesi brillanti e i verdi acidi si mischiano in un vortice caleidoscopico di colori per accendere una nuova femminilità, fatta di trasparenti camice di pizzo, fluidi pantapigiami di satin, morbide bluse di creponne e scultorei abiti di mikado e taffetà, tutto contraddistinto dallo stile e dal glamour dello studio 54!
La Collezione di Almacesco alternativamente Haute Couture propone abiti dalla bellezza a valenza ambientalista, dove s’intravedono, nella fusione tra elementi tradizionali e sguardo al futuro, alcuni dei materiali riutilizzati. Il vintage di Almacesco fresco, raffinato e intelligente suggerisce, allo stesso tempo, un genere essenzialmente ‘povero’. I capi dalle nuances dei bruciati con qualche tocco di nero, ripercorrono linee libere e morbide che a volte si sfilacciano contrastando lo stile originariamente composto e classico. Il gioco del vedo e non vedo, i tratti di non rifinito e la ricercata antitesi dei tessuti e dei materiali, dal pizzo francese, il tulle ricamato, il georgette, alla corda e la iuta, si coniugano nella resa di abiti in parte scenografici. E, ancora, come sempre, i particolari e i dettagli si aggiungono a inseguire un’eleganza davvero differente.
In sintonia con l’originale idea, la collezione è accompagnata da interessanti borse realizzate sempre da Almacesco; sono accessori eleganti e frivoli così come pratici e poveri che hanno voluto integrare, se non rafforzare, il concetto d’origine.

“Ritorno In Sicilia” è la collezione 2011 presentata dal fashion designer Stefano Scannapieco. Una collezione fortemente ispirata alla tradizione e ai classici abiti indossati dalle donne della Sicilia del dopoguerra.
Bustini e corsetti diventano elementi essenziali del guardaroba di una donna, che più che mai vuole essere glamour,pur rifacendosi alla tradizione.
Il pizzo diventa il Leit Motiv di tutta la collezione,indossato in qualsiasi ora del giorno.. Vecchi scialli recuperati dai bauli delle case padronali,una volta indossati per andare a messa la domenica mattina,diventano adesso elementi decorativi..e gocce di vecchi lampadari rotti danno vita a scintillanti collane e orecchini..

L'iniziativa è patrocinata dalla Regione Siciliana e dalla Provincia regionale di Ragusa.
Gli allestimenti ornamentali realizzati con piante grasse ed esotiche sono curate dal Vivaio del Valentino.
Si ringraziano: Le Dimore del Valentino, Artingiancassa Gruppo BNP Paribas, Conad , Beasy Bureau, Turi Greco, Alosha Giuseppe Marino e Compagnia Tecne, Fiocchi di Riso, Studio Scenografie 39, Barocco Modicasa, Elio Servizi noleggio, Ristorante al Galeone, Villa Di Pasquale, Studio Marcom.
Sito ufficiale della manifestazione: http://www.iscicli.it
Video: http://www.youtube.com/watch?v=MvkfMb48tJE
Per info
Compagnia del Mediterraneo Società Cooperativa
Dott. Laura Calabrese 0932 932510

Inizio:31/07/2011 21:30
Fine:31/07/2011 23:30

Moda&Architettura filiera del Fashion System
Anche quest’anno Confeserfidi partecipa e promuove attivamente la III edizione di Moda&Architettura dal titolo “Il Giardino delle Baccanti”. Si tratta di una installazione di Alta Moda a cadenza annuale che quest’anno coinvolge come location un’antica masseria, le Dimore del Valentino in località Sampieri, risalente al tardo ‘800, adagiata su una dolce e suggestiva valle ricolma da macchia mediterranea; luogo di estrema bellezza, location da sogno in cui e’ possibile rivivere il ricordo delle memorie passate…., recentemente recuperata e destinata a fini turistici.
Moda&Architettura, organizzata da Compagnia del Mediterraneo e Ficchi di Riso Event Designer, oltre ad essere un veicolo di promozione e valorizzazione di Stylist Designers siciliani emergenti, è anche laboratorio di idee, di creatività, di artigianato, di fare impresa e soprattutto rete. Ed è sul fare rete, la vera forza della moda, che vogliamo soffermarci. Moda&Architettura, in una ottica di management di rete, ha voluto coinvolgere tutti gli attori della filiera manifatturiera e del fashion system (in qualità di sponsor e promotori) percorrendo tutti gli step necessari alla creazione, lancio e sviluppo dell’impresa artigiana.
Creatività, spirito di iniziativa e volontà di mettersi in gioco sono le caratteristiche che deve possedere chi sceglie di avviare un’attività in proprio. Ma non basta. Per trasformare le idee in una impresa è necessario valutare i rischi e saper redigere un business plan. E’ in questa fase che Confeserfidi può dare una mano concreta alla nuova iniziativa imprenditoriale, mettendo a disposizione dell’azienda in start up o in fase di avvio, servizi di supporto, esperti in finanza agevolata e rischi finanziari al fine di individuare le migliori linee di credito per il raggiungimento degli obiettivi che ha individuato il business plan. Intanto occorre una sede ed una segreteria dove ricevere telefonate, fornitori e potenziali clienti. Per ridurre i costi l’azienda si rivolge a Beasy Bureau che offre uffici, sale meeting, segretaria personale, anche per poche ore al giorno, giusto il tempo di concludere qualche contratto, a prezzi veramente competitivi. Gli investimenti potranno essere assistite da garanzie Confeserfidi, che riducono il pericolo di default per le banche e al contempo, grazie ad Artigiancassa poter accedere a contributi a fondo perduto e abbattimento dei tassi di interesse. Ovviamente il mercato del fashion, come qualsiasi altra attività economia ha necessità di costruirsi una identità forte e vincente. In questo cotesto ecco che subentra un altro partner della manifestazione, specialità in grafica pubblicitaria e cartellonistica “ Erga Service”. L’azienda cresce, si lavora alle nuove collezioni, i creativi sono in piena attività, è necessario preparare il nuovo catalogo, si contattano agenzie di modelle e modelli, si individua il fotografo e la location del set fotografico, e si coinvolge Tony Pellegrino Hair Stylist più originale e creativo del prestigioso marchio: Toni & Guy. La nuova collezione viene distribuita sui mercati nazionali ed internazionali, i dipendenti aumentano e aprono nuovi conti correnti di Banca Mediolanum che offrono diversi vantaggi ai nuovi correntisti. Iniziano le sfilate nazionali ed internazionali, occorrono interpreti, si organizzano trasfert per sarti, modelle, aiutanti back stage, Elio Trasfert fa il caso nostro. Occorre organizzare anche il catering per il pranzo e la cena, si convenzionano la Conad Alì e il Ristorante Al Galeone. Il service audio luci è già arrivato, E’ previsto anche un rinfresco per gli ospiti d’onore ci rivolgiamo a dei professionisti del catering “Milleventi gastronomici” Intanto gli aiuti scenografi e la scenografa Maria Rosa Carpintieri di Studio 39 con in mano le bozze realizzano gli allestimenti. Arrivano oggetti di ogni forma e grandezza, contemporaneamente la location si anima di splendide piante grasse di ogni forma e misura provenienti dal vicino Vivaio del Valentino La compagnia dei danzatori di Alosha prova movimenti a volo d’angelo su alberi e pietre calcare. Il direttore creativo: Fiocchi di Riso da le ultime direttive a modelli e fashion designers, cala la notte, arrivano gli ospiti. Appare agli occhi del visitatore il museo contemporaneo, centro polifunzionale sempre meno museo e sempre più luogo delle meraviglie, a metà tra tempio e piazza, e il pubblico che svolge contemporaneamente il doppio ruolo di soggetto e oggetto. Siamo in presenza dell’arte concettuale un’opera che comprende l’architettura rurale della masseria, i capolavori del passato e i vestiti di haute couture installati e il pubblico stesso, il vero protagonista della crescita di una azienda. I fashion designers ospiti della III° Edizione di Moda e Architettura “Il Giardino delle Baccanti sono: Salvo Presti, Almacesco e Stefano Scannapieco, tre giovani stilisti, tre giovani imprese, che iniziano ad esportare in Italia e nel Mondo lo loro idee creative, le loro creazioni, dimostreranno allo spettatore attento che tutto è indossabile.

Moda e Architettura è organizzata da Compagnia del Mediterraneo in collaborazione con Confeserfidi, Toni & Guy e Banca Mediolanum.
Si ringrazia per il patrocinio e contributo la Provincia regionale di Ragusa La regione Sicilia assessorato al turismo,
Sito dell’evento www.iscicli.it
L’installazione di Alta Moda si terrà presso le Dimore del Valentino di Sampieri (Scicli) domenica 31 luglio ore 21.30
Per info e contatti
Segreteria Organizzativa: Compagnia del Mediterraneo Società Cooperativa
Dott.ssa Laura Calabrese
0932 932510

Inizio:31/07/2011 23:00

Nato dall’idea di accostare i fuochi artificiali ai luoghi e ai fatti che raccontano la storia della prima colonia greca di Sicilia, PIROºNAΞOΣ, si propone come un evento spettacolare, inserito nel “Circuito del Mito” della Regione Siciliana, atto ad attrarre, evocare, emozionare, impressionare ed informare il pubblico, che sia turista o residente. Domenica 31 luglio 2011, alle ore 23.00, Lungomare di Giardini Naxos nei pressi della spiaggia di San Pancrazio.

PIROºNAΞOΣ, ideato e organizzato dalla Vaccalluzzo Events s.r.l. con il sostegno della Regione Siciliana e in collaborazione con il Comune di Giardini Naxos, vuole essere la rievocazione e la spettacolarizzazione della fondazione della prima colonia greca dell’Isola. Realizzato su quello stesso angolo di mare che agevolò nel 734 a.C lo sbarco dei Calcidesi sul lembo di terra che, ancora oggi, porta con orgoglio il nome di Giardini Naxos, attraverso la tematica del fuoco, caro agli dei dell’Olimpo e sacro per gli uomini, le grandiose coreografie piromusicali e pirotecniche firmate Vaccalluzzo, azienda leader del settore e campione del mondo; le proiezioni su schermo ad acqua e gli effetti laser, realizzati da Laser Entertainment e un reading, scritto ed interpretato dal regista teatrale Guido Turrisi, domenica 31 luglio 2011, alle ore 23.00, presso il lungomare di Giardini Naxos, si vuole far rivivere allo spettatore l’incredibile emozione del momento che ha segnato la nascita della nostra civiltà, rievocando la storia, i miti e gli antichi fasti della prima colonia greca di Sicilia.

Se si volesse spiegare la scelta di utilizzare il fuoco come leitmotiv dell’evento, mirato a valorizzare la storia dell’antica Naxos, non basterebbero innumerevoli tomi di enciclopedie per citare tutti gli studi e le teorie che illustrano il nesso tra l’elemento naturale del fuoco e l’antica cultura ellenica. Ma lasciamo ai padri della filosofia, agli scienziati e agli studiosi ellenistici, da Anassimene a Platone passando per Eraclito e Pitagora, le lunghe disquisizioni sull’importanza attribuita a questo elemento primario, che sia inteso come simbolo, come forza naturale o come elemento divino. Basta riportare alla memoria il mito immortale del “fuoco greco”, imbattibile e tenutissima arma esplosiva in grado di resistere persino alla forza dell’acqua e sapere che il fuoco, dalla sua scoperta, viene considerato l’agente trasformatore primordiale, padre del moto perenne ed universale, generatore di vita e di morte. Fuoco, sinonimo di luce, calore, energia vitale, passione, tradizione e folclore; simbolo della storia di un popolo che si rigenera e che si evolve nel tempo, dagli albori al presente.

Protagonista indiscussa la baia di Naxos e gli elementi che ne hanno segnato la vita, quelli naturali come le coste, il mare e i fastosi giardini (tanto ammirati dai greci); quelli storici come l’avvistamento delle veloci imbarcazioni calcidesi e il loro approdo nei pressi di Capo Schisò, quelli culturali come l’uso degli antichi fuochi sacri, tra i miti e gli dei del’antica cultura ellenica. Seguendo il percorso storico, accompagnando il fluire dei fatti prendendone la forma, i colori e i costumi, declinandosi in preziose occasioni di riscoperta della loro bellezza, PIROºNAΞOΣ: “Il Fuoco e il Mito”, per una notte, riporterà in vita gli antichi fasti della Magna Grecia.

Lunedì August 01, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

L’ARES Festival nasce a Siracusa nel 2009. Esso promuove la connessione tra il mondo dell’Arte e della Cultura con quello dell’Impresa e della Responsabilità Sociale.

Scopo precipuo del Festival è la promozione della cultura visiva e dei linguaggi multimediali come veicolo di coesione sociale, attraverso la creazione di una rete aperta di sostegno capace di incentivare, aiutare e collegare le espressioni e le esperienze positive che in campo culturale, tecnologico e sociale possano diffondere i valori del pluralismo ed il benessere collettivo.

Si caratterizza per la convinzione che se le aziende riescono anche ad essere generatori di civiltà, in cui ricerca etica, comunicazione sociale ed organizzazione del lavoro si fondano in un unico approccio, allora si rafforza la gestione strategica delle capacità di creare innovazione, competitività e coesione sociale. ARES Festival è un’idea che si sviluppa a partire dall’esperienza e dalla competenza di Ergoform, Società di progettazione sociale e consulenza aziendale di Siracusa.

Quest’anno è giunto alla terza edizione:
l’iscrizione è gratuita ed aperta a tutti gli autori di provenienza italiana o straniera, che abbiano raggiunto la maggiore età. Possono partecipare al concorso cortometraggi, della durata massima di 20 minuti, e lungometraggi senza limitazione di tempo. Sono accettate tutte le categorie, fatta eccezione per la fiction che non verrà presa in considerazione. A titolo esemplificativo ma non esaustivo valgono le seguenti indicazioni: documentari; animazioni; video astratti; sperimentali; video arte; video danza; video musicali; architettura e design.

Il termine ultimo per iscriversi è il 15 giugno 2011.

Per Maggiori informazioni visitate il sito: Aresfestival.com

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

Inizio:31/07/2011 23:00
Fine:01/08/2011 01:00

Nato dall’idea di accostare i fuochi artificiali ai luoghi e ai fatti che raccontano la storia della prima colonia greca di Sicilia, PIROºNAΞOΣ, si propone come un evento spettacolare, inserito nel “Circuito del Mito” della Regione Siciliana, atto ad attrarre, evocare, emozionare, impressionare ed informare il pubblico, che sia turista o residente. Domenica 31 luglio 2011, alle ore 23.00, Lungomare di Giardini Naxos nei pressi della spiaggia di San Pancrazio.

PIROºNAΞOΣ, ideato e organizzato dalla Vaccalluzzo Events s.r.l. con il sostegno della Regione Siciliana e in collaborazione con il Comune di Giardini Naxos, vuole essere la rievocazione e la spettacolarizzazione della fondazione della prima colonia greca dell’Isola. Realizzato su quello stesso angolo di mare che agevolò nel 734 a.C lo sbarco dei Calcidesi sul lembo di terra che, ancora oggi, porta con orgoglio il nome di Giardini Naxos, attraverso la tematica del fuoco, caro agli dei dell’Olimpo e sacro per gli uomini, le grandiose coreografie piromusicali e pirotecniche firmate Vaccalluzzo, azienda leader del settore e campione del mondo; le proiezioni su schermo ad acqua e gli effetti laser, realizzati da Laser Entertainment e un reading, scritto ed interpretato dal regista teatrale Guido Turrisi, domenica 31 luglio 2011, alle ore 23.00, presso il lungomare di Giardini Naxos, si vuole far rivivere allo spettatore l’incredibile emozione del momento che ha segnato la nascita della nostra civiltà, rievocando la storia, i miti e gli antichi fasti della prima colonia greca di Sicilia.

Se si volesse spiegare la scelta di utilizzare il fuoco come leitmotiv dell’evento, mirato a valorizzare la storia dell’antica Naxos, non basterebbero innumerevoli tomi di enciclopedie per citare tutti gli studi e le teorie che illustrano il nesso tra l’elemento naturale del fuoco e l’antica cultura ellenica. Ma lasciamo ai padri della filosofia, agli scienziati e agli studiosi ellenistici, da Anassimene a Platone passando per Eraclito e Pitagora, le lunghe disquisizioni sull’importanza attribuita a questo elemento primario, che sia inteso come simbolo, come forza naturale o come elemento divino. Basta riportare alla memoria il mito immortale del “fuoco greco”, imbattibile e tenutissima arma esplosiva in grado di resistere persino alla forza dell’acqua e sapere che il fuoco, dalla sua scoperta, viene considerato l’agente trasformatore primordiale, padre del moto perenne ed universale, generatore di vita e di morte. Fuoco, sinonimo di luce, calore, energia vitale, passione, tradizione e folclore; simbolo della storia di un popolo che si rigenera e che si evolve nel tempo, dagli albori al presente.

Protagonista indiscussa la baia di Naxos e gli elementi che ne hanno segnato la vita, quelli naturali come le coste, il mare e i fastosi giardini (tanto ammirati dai greci); quelli storici come l’avvistamento delle veloci imbarcazioni calcidesi e il loro approdo nei pressi di Capo Schisò, quelli culturali come l’uso degli antichi fuochi sacri, tra i miti e gli dei del’antica cultura ellenica. Seguendo il percorso storico, accompagnando il fluire dei fatti prendendone la forma, i colori e i costumi, declinandosi in preziose occasioni di riscoperta della loro bellezza, PIROºNAΞOΣ: “Il Fuoco e il Mito”, per una notte, riporterà in vita gli antichi fasti della Magna Grecia.

Martedì August 02, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Inizio:30/07/2011 00:00
Fine:02/08/2011 00:00

L’ARES Festival nasce a Siracusa nel 2009. Esso promuove la connessione tra il mondo dell’Arte e della Cultura con quello dell’Impresa e della Responsabilità Sociale.

Scopo precipuo del Festival è la promozione della cultura visiva e dei linguaggi multimediali come veicolo di coesione sociale, attraverso la creazione di una rete aperta di sostegno capace di incentivare, aiutare e collegare le espressioni e le esperienze positive che in campo culturale, tecnologico e sociale possano diffondere i valori del pluralismo ed il benessere collettivo.

Si caratterizza per la convinzione che se le aziende riescono anche ad essere generatori di civiltà, in cui ricerca etica, comunicazione sociale ed organizzazione del lavoro si fondano in un unico approccio, allora si rafforza la gestione strategica delle capacità di creare innovazione, competitività e coesione sociale. ARES Festival è un’idea che si sviluppa a partire dall’esperienza e dalla competenza di Ergoform, Società di progettazione sociale e consulenza aziendale di Siracusa.

Quest’anno è giunto alla terza edizione:
l’iscrizione è gratuita ed aperta a tutti gli autori di provenienza italiana o straniera, che abbiano raggiunto la maggiore età. Possono partecipare al concorso cortometraggi, della durata massima di 20 minuti, e lungometraggi senza limitazione di tempo. Sono accettate tutte le categorie, fatta eccezione per la fiction che non verrà presa in considerazione. A titolo esemplificativo ma non esaustivo valgono le seguenti indicazioni: documentari; animazioni; video astratti; sperimentali; video arte; video danza; video musicali; architettura e design.

Il termine ultimo per iscriversi è il 15 giugno 2011.

Per Maggiori informazioni visitate il sito: Aresfestival.com

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

Mercoledì August 03, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

Giovedì August 04, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

Venerdì August 05, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

Inizio:05/08/2011 10:00

IL FASCINO DEL FERRO BATTUTO
LA TRADIZIONE DEL FERRO BATTUTO IN SICILIA
7° CONCORSO INTERNAZIONALE DI ARTE FABBRILE
Profumi e colori tra le vie del borgo di San Marco D’Alunzio

L’associazione Fabbri d’Arte e il comune di San Marco d’Alunzio hanno il piacere di invitarvi
al 7° concorso Internazionale di forgiatura e alla mostra mercato che si svolgerà a S. Marco
d’Alunzio in provincia di Messina il 05 / 06 / 07 Agosto 2011

PROGRAMMA
VENERDI 05 / 08 / 2011
ORE 10,00 Accoglienza dei partecipanti alla manifestazione di arte fabbrile “il fascino del ferro battuto” assegnazione degli spazi di lavoro e consegna magliette e cappellino
ORE 18,00 Apertura mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici e inaugurazione esposizione di opere in ferro battuto
ORE 18,00 - 24,00 Inizio 7°concorso Internazionale di forgiatura
ORE 20.30 Degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie ( per le vie del borgo)

SABATO 06 / 08 / 2011
ORE 7,00 – 24,00 Concorso internazionale di forgiatura
ORE 10,00 Esposizione di opere in ferro battuto
ORE 17,00 Inizio mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici
ORE 19,00 Convegno sul tema “San Marco Citta Del Ferro battuto”
ORE 20.30 Sagra della Porchetta e degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 22,00 Proiezione filmati sulla lavorazione del ferro e sulla fusione del bronzo.
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie (per le vie del borgo)

DOMENICA 07 / 08 / 2011
ORE 7,00 – 13,0 Concorso internazionale di forgiatura
ORE 10,00 Apertura esposizione di opere in ferro battuto
ORE 10,00 – 18,00 Proiezione filmati sulla lavorazione del ferro e sulla fusione del bronzo
ORE 17,00 Inizio mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici
ORE 20,30 sagra dell’anguria e degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
ORE 21,30 Premiazione concorso internazionale di forgiatura
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie ( per le vie del borgo)

• Durante tutta la manifestazione saranno presenti laboratori dal vivo di tornio, pasta casereccia, telaio, intrecci cordatura filatura della lana, impagliatura sedie, ecc.
• La manifestazione si svolgerà lungo un percorso di caratteristiche viuzze nel centro storico di San Marco D’Alunzio

Segreteria Organizzativa c/o Comune di San Marco D’Alunzio Marinella Priola Tel. fax 0941-797007 (ore 8,00 - 13,00)
Roberto Musarra Tel. fax 0941-797654 Filippo Pietro Castrovinci 0941-919197 - 329-5674847
Direzione della forgiatura Nicola Di Blasi 090-9781909 Piccolo Giovanni 338-6567745 Guarnieri Claudio 328-1075116
www.ferroearte.it - ferroearte@email.it

Sabato August 06, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

IL FASCINO DEL FERRO BATTUTO
LA TRADIZIONE DEL FERRO BATTUTO IN SICILIA
7° CONCORSO INTERNAZIONALE DI ARTE FABBRILE
Profumi e colori tra le vie del borgo di San Marco D’Alunzio

L’associazione Fabbri d’Arte e il comune di San Marco d’Alunzio hanno il piacere di invitarvi
al 7° concorso Internazionale di forgiatura e alla mostra mercato che si svolgerà a S. Marco
d’Alunzio in provincia di Messina il 05 / 06 / 07 Agosto 2011

PROGRAMMA
VENERDI 05 / 08 / 2011
ORE 10,00 Accoglienza dei partecipanti alla manifestazione di arte fabbrile “il fascino del ferro battuto” assegnazione degli spazi di lavoro e consegna magliette e cappellino
ORE 18,00 Apertura mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici e inaugurazione esposizione di opere in ferro battuto
ORE 18,00 - 24,00 Inizio 7°concorso Internazionale di forgiatura
ORE 20.30 Degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie ( per le vie del borgo)

SABATO 06 / 08 / 2011
ORE 7,00 – 24,00 Concorso internazionale di forgiatura
ORE 10,00 Esposizione di opere in ferro battuto
ORE 17,00 Inizio mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici
ORE 19,00 Convegno sul tema “San Marco Citta Del Ferro battuto”
ORE 20.30 Sagra della Porchetta e degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 22,00 Proiezione filmati sulla lavorazione del ferro e sulla fusione del bronzo.
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie (per le vie del borgo)

DOMENICA 07 / 08 / 2011
ORE 7,00 – 13,0 Concorso internazionale di forgiatura
ORE 10,00 Apertura esposizione di opere in ferro battuto
ORE 10,00 – 18,00 Proiezione filmati sulla lavorazione del ferro e sulla fusione del bronzo
ORE 17,00 Inizio mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici
ORE 20,30 sagra dell’anguria e degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
ORE 21,30 Premiazione concorso internazionale di forgiatura
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie ( per le vie del borgo)

• Durante tutta la manifestazione saranno presenti laboratori dal vivo di tornio, pasta casereccia, telaio, intrecci cordatura filatura della lana, impagliatura sedie, ecc.
• La manifestazione si svolgerà lungo un percorso di caratteristiche viuzze nel centro storico di San Marco D’Alunzio

Segreteria Organizzativa c/o Comune di San Marco D’Alunzio Marinella Priola Tel. fax 0941-797007 (ore 8,00 - 13,00)
Roberto Musarra Tel. fax 0941-797654 Filippo Pietro Castrovinci 0941-919197 - 329-5674847
Direzione della forgiatura Nicola Di Blasi 090-9781909 Piccolo Giovanni 338-6567745 Guarnieri Claudio 328-1075116
www.ferroearte.it - ferroearte@email.it

Domenica August 07, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

Inizio:05/08/2011 10:00
Fine:07/08/2011 23:00

IL FASCINO DEL FERRO BATTUTO
LA TRADIZIONE DEL FERRO BATTUTO IN SICILIA
7° CONCORSO INTERNAZIONALE DI ARTE FABBRILE
Profumi e colori tra le vie del borgo di San Marco D’Alunzio

L’associazione Fabbri d’Arte e il comune di San Marco d’Alunzio hanno il piacere di invitarvi
al 7° concorso Internazionale di forgiatura e alla mostra mercato che si svolgerà a S. Marco
d’Alunzio in provincia di Messina il 05 / 06 / 07 Agosto 2011

PROGRAMMA
VENERDI 05 / 08 / 2011
ORE 10,00 Accoglienza dei partecipanti alla manifestazione di arte fabbrile “il fascino del ferro battuto” assegnazione degli spazi di lavoro e consegna magliette e cappellino
ORE 18,00 Apertura mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici e inaugurazione esposizione di opere in ferro battuto
ORE 18,00 - 24,00 Inizio 7°concorso Internazionale di forgiatura
ORE 20.30 Degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie ( per le vie del borgo)

SABATO 06 / 08 / 2011
ORE 7,00 – 24,00 Concorso internazionale di forgiatura
ORE 10,00 Esposizione di opere in ferro battuto
ORE 17,00 Inizio mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici
ORE 19,00 Convegno sul tema “San Marco Citta Del Ferro battuto”
ORE 20.30 Sagra della Porchetta e degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 22,00 Proiezione filmati sulla lavorazione del ferro e sulla fusione del bronzo.
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie (per le vie del borgo)

DOMENICA 07 / 08 / 2011
ORE 7,00 – 13,0 Concorso internazionale di forgiatura
ORE 10,00 Apertura esposizione di opere in ferro battuto
ORE 10,00 – 18,00 Proiezione filmati sulla lavorazione del ferro e sulla fusione del bronzo
ORE 17,00 Inizio mostra mercato d’arte, cultura, spettacolo, artigianato, prodotti naturali e biologici
ORE 20,30 sagra dell’anguria e degustazione di pani cunzatu, miele, olio, vini e liquori.
ORE 21,30 Premiazione concorso internazionale di forgiatura
CANTI E MUSICA POPOLARE
ORE 18,00 / 24,00 Gruppo folckoristico e gruppi di cantastorie ( per le vie del borgo)

• Durante tutta la manifestazione saranno presenti laboratori dal vivo di tornio, pasta casereccia, telaio, intrecci cordatura filatura della lana, impagliatura sedie, ecc.
• La manifestazione si svolgerà lungo un percorso di caratteristiche viuzze nel centro storico di San Marco D’Alunzio

Segreteria Organizzativa c/o Comune di San Marco D’Alunzio Marinella Priola Tel. fax 0941-797007 (ore 8,00 - 13,00)
Roberto Musarra Tel. fax 0941-797654 Filippo Pietro Castrovinci 0941-919197 - 329-5674847
Direzione della forgiatura Nicola Di Blasi 090-9781909 Piccolo Giovanni 338-6567745 Guarnieri Claudio 328-1075116
www.ferroearte.it - ferroearte@email.it

Lunedì August 08, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Inizio:30/07/2011 21:30
Fine:08/08/2011 23:59

CastrorealeJazz Festival 2011
Ormai è tutto pronto. Sabato trenta luglio parte il Castroreale Jazz Festival 2011 che si concluderà l’otto agosto. Il direttore artistico Piero Salvo, con il supporto organizzativo della Pro Loco Artemisia, ha definito il programma dell’undicesima edizione. Quattro concerti di enorme fascino. Quattro notti di grande jazz a piazza Peculio. Il cartellone di quest’anno è imperniato attorno alle tante sfumature del jazz europeo per raccontarne le tonalità e le contaminazioni. Si inizia il 30 luglio con Reijseger Fraanje Sylla trio. Formazione olandese sorprendente per affiatamento, pur nell’originale eterogeneità della sua composizione. Le liriche del pianista Harmen Fraanje ed i virtuosismi della carica improvvisativa di Ernst Reijseger, e poi, a fare da contraltare, Mola Sylla, strumentista e cantante in wolof, la lingua dei poeti errati del Senegal, per raccontare una volta di più che, oggi, il jazz è contaminazione, è il melting pot delle culture del mondo. Si prosegue sabato 6 agosto con Rita Marcotulli Francesco Bearzatti Duo. Il sassofono di un affermato talento, presente nel panorama artistico italiano con numerosi ed interessanti progetti e le note al piano della signora del jazz italiano, che rappresenta il femminile del jazz made in Italy nel mondo. Domenica 7 agosto, è la volta di Simone Zanchini con il progetto The way we talk quartet. Ed il loro modo di parlare, è la chiave di lettura della formazione, che narra del profilo comunicativo trovato per far dialogare la fisarmonica di Zanchini con la chitarra croata di Ratko Zjaca, il contrabbasso macedone di Martin Giaconovski e la batteria newyorkese di Adam Nussbaum. Si chiude lunedì 8 agosto con Renaud Garcia-Fons trio. L’unica data italiana, per uno dei migliori contrabbassisti al mondo, di indiscutibile virtuosismo e dalla tecnica superlativa, che regala, con il suo contrabbasso a cinque corde, melodie con dentro il Mediterraneo e la Spagna, il flamenco ed il tango, le danze gitane ed il sole medio orientale.
A margine dei concerti, si terranno al Parco Augusto di Terme Vigliatore incontri con gli artisti, curati dal giornalista Vincenzo Fugaldi, penna della prestigiosa rivista Jazz Italia.La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Artemisia, si avvale del sostegno del Comune di Castroreale, della Regione Sicilia, della Provincia regionale di Messina e di numerosi sponsor privati che da sempre ne hanno condiviso il brand e la crescita.Anche per quest’edizione, quindi, a Castroreale Jazz le contaminazioni, le sonorità che aprono alla grande Europa, quella capace di abbracciare il Mediterraneo e di lasciarsi contaminare, oggi quando il jazz è futuro, è il suono sulla strada del mondo che cambia.

Organizzazione:
Pro Loco Artemisia Castroreale
tel/fax 090 9746673
www.prolocoartemisia.it

direzione artistica:
Piero Salvo
e-mail: piersalvo105@gmail.com

Ufficio Stampa:
Giacoma Crisafulli
e-mail: ufficiostampa@castrorealejazz.it

www.castrorealejazz.it

Martedì August 09, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Mercoledì August 10, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Inizio:10/08/2011 20:00

Mercoledì 10 agosto alle ore 20 l'Auditorium “Mediterraneo” di Marina di Modica (via del Laghetto sn) ospiterà la seconda edizione di “Rock dei Conti”, il festival rock della provincia di Ragusa.
Dopo il successo della scorsa estate, la kermesse musicale ritorna con alcune interessanti novità per offrire una serata all'insegna dell'energia e del divertimento.
La prima novità è la presenza di importanti realtà dell’hard rock e dell’alt-rock italiano. Non più dunque cover band, ma veri e propri big della musica di genere.
Si comincerà con Hell in the Club, una band piemontese caratterizzata da un suono grintoso che vuole esplorare tutte le direzioni possibili dell'hard rock.
Si proseguirà poi con i Belladonna, un gruppo sorto a Roma nel 2005 che vanta tre album all'attivo, una collaborazione con Michael Nyman e una nomination ai ballots per i Grammy Hawards. I Belladonna porteranno al “Rock dei Conti” le suggestive atmosfere del rock noir. Chiuderà la serata, direttamente dal “Buena Suerte tour”, il sound graffiante di Pino Scotto, icona dell'hard rock italiano. Storico frontman dei Vanadium e dei Fire Trails, Scotto è anche il conduttore della trasmissione “Database” su Rock TV e opinionista sulla rivista musicale “Hard!”, per la quale cura la rubrica “Way to rock”. Al suo ultimo album “Buena Suerte” (2010) hanno collaborato Caparezza, The Fire e Kee Marcello (ex Europe).
La seconda novità è che la kermesse rappresenterà anche un’importante vetrina per quattordici giovani band emergenti, che si sfideranno in una gara all'ultima nota. I vincitori del contest scalderanno il pubblico, esibendosi sul palco in attesa dei “big”.
La terza novità è che a scegliere le band emergenti saranno proprio gli spettatori, che avranno un ruolo interattivo nello show, votando le proposte musicali giudicate migliori attraverso il sito dell'evento (http://www.rockdeiconti.it/band.php). Si potrà votare fino al 31 luglio.
Il festival è realizzato con il patrocinio del Comune di Modica, dagli Assessorati al Tempo Libero e alle Politiche giovanili della Provincia regionale di Ragusa. Main sponsor della serata saranno il Birrificio artigianale “Rocca dei Conti”, Giemmeauto e Bell Caffè. I biglietti sono già disponibili in prevendita al costo di 8 euro.

Info e contatti:
Giorgio Calabrese (organizzazione)
Cell. 320.8943583
www.rockdeiconti.it
info@rockdeiconti.it

Giovedì August 11, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Inizio:10/08/2011 20:00
Fine:11/08/2011 02:00

Mercoledì 10 agosto alle ore 20 l'Auditorium “Mediterraneo” di Marina di Modica (via del Laghetto sn) ospiterà la seconda edizione di “Rock dei Conti”, il festival rock della provincia di Ragusa.
Dopo il successo della scorsa estate, la kermesse musicale ritorna con alcune interessanti novità per offrire una serata all'insegna dell'energia e del divertimento.
La prima novità è la presenza di importanti realtà dell’hard rock e dell’alt-rock italiano. Non più dunque cover band, ma veri e propri big della musica di genere.
Si comincerà con Hell in the Club, una band piemontese caratterizzata da un suono grintoso che vuole esplorare tutte le direzioni possibili dell'hard rock.
Si proseguirà poi con i Belladonna, un gruppo sorto a Roma nel 2005 che vanta tre album all'attivo, una collaborazione con Michael Nyman e una nomination ai ballots per i Grammy Hawards. I Belladonna porteranno al “Rock dei Conti” le suggestive atmosfere del rock noir. Chiuderà la serata, direttamente dal “Buena Suerte tour”, il sound graffiante di Pino Scotto, icona dell'hard rock italiano. Storico frontman dei Vanadium e dei Fire Trails, Scotto è anche il conduttore della trasmissione “Database” su Rock TV e opinionista sulla rivista musicale “Hard!”, per la quale cura la rubrica “Way to rock”. Al suo ultimo album “Buena Suerte” (2010) hanno collaborato Caparezza, The Fire e Kee Marcello (ex Europe).
La seconda novità è che la kermesse rappresenterà anche un’importante vetrina per quattordici giovani band emergenti, che si sfideranno in una gara all'ultima nota. I vincitori del contest scalderanno il pubblico, esibendosi sul palco in attesa dei “big”.
La terza novità è che a scegliere le band emergenti saranno proprio gli spettatori, che avranno un ruolo interattivo nello show, votando le proposte musicali giudicate migliori attraverso il sito dell'evento (http://www.rockdeiconti.it/band.php). Si potrà votare fino al 31 luglio.
Il festival è realizzato con il patrocinio del Comune di Modica, dagli Assessorati al Tempo Libero e alle Politiche giovanili della Provincia regionale di Ragusa. Main sponsor della serata saranno il Birrificio artigianale “Rocca dei Conti”, Giemmeauto e Bell Caffè. I biglietti sono già disponibili in prevendita al costo di 8 euro.

Info e contatti:
Giorgio Calabrese (organizzazione)
Cell. 320.8943583
www.rockdeiconti.it
info@rockdeiconti.it

Venerdì August 12, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Sabato August 13, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Inizio:13/08/2011 17:00
Fine:13/08/2011 23:00

Il Corteo Storico di Rometta nasce nel 1984, ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale Marduk con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e storico di Rometta. Dopo alcuni anni di interruzione, nel 2003 il Corteo riprende nuovamente vita ad opera dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Associazione Marduk. Ogni anno, nel periodo estivo, l’appuntamento di Rometta con la sua Storia si ripete nello splendido scenario dell’antica città-castello.
Per valorizzare e promuovere il patrimonio culturale e storico di Rometta, l’Associazione Culturale Marduk organizza per sabato 13 agosto 2011, la IX° Edizione del Corteo Storico, tradizionale appuntamento con alcuni degli eventi del glorioso passato di Rometta.
Il protagonista della rievocazione romettese di quest’anno è la figura del grande Re di Sicilia, Federico III (1296-1337). Il monarca, il 13 ottobre 1323, grato ai Romettesi per l’appoggio militare e politico nella sanguinosa guerra contro gli Angioini, confermava, al Demanio Regio, Rometta con il suo territorio ed estendeva ai cittadini le stesse immunità di cui beneficiavano i messinesi oltre a specifiche prerogative di carattere fiscale e giudiziario. Ma ecco alcune parole del Sovrano scritte (in latino) nella pergamena: “Con il presente Privilegio Vogliamo rendere noto a tutti, sia presenti che futuri, che Noi ordiniamo che la città di Rametta e i nostri fedeli che abitano e dimorano in essa siano liberi (esenti) da Contea, Baronia e Feudo….”.
La preziosa Pergamena è custodita nell’Archivio di Stato di Messina a disposizione degli studiosi di Storia Medievale. Il Corteo, partendo da Porta Terra o Milazzo, dove il Sovrano riceverà le chiavi della Città-Castello, si snoderà per le vie del centro storico di Rometta sino a raggiungere la Piazza Maggiore. Qui simbolicamente, il personaggio che rappresenterà Federico III, consegnerà la pergamena dei privilegi al Capitano della Città. Alla manifestazione prenderanno parte numerosi personaggi in costume d’epoca tra i quali, Dame, Sbandieratori, Dignitari, Vessiliferi e Alfieri. Al Corteo parteciperanno le rappresentanze dei cortei storici di S. Lucia del Mela, Scaletta Zanclea e Motta S. Anastasia.

PROGRAMMA:
SABATO 13 AGOSTO 2011
ORE: 18,00 inizio del Corteo Storico con incontro del Sovrano presso Porta Terra con i dignitari della Città Demaniale di Rometta. Successivamente, Alfieri, Sbandieratori, Dame, Dignitari e Vessiliferi sfileranno in corteo per le vie della Città-Castello sino a giungere nella Piazza Maggiore dove il Sovrano consegnerà al Capitano la Pergamena con i Privilegi.
ORE: 21,00 La “VIA DEI SAPORI” organizzata dall’Associazione GLOBUS con degustazione di prodotti gastronomici tipici locali. Durante la Via dei sapori si esibiranno gruppi folcloristici e artisti di strada.

ASSOCIAZIONE CULTURALE MARDUK - Via S. Cono - 98043 Rometta - www.assomarduk.it
info@assomarduk.it

Domenica August 14, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Lunedì August 15, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Martedì August 16, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Mercoledì August 17, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Inizio:17/08/2011 21:00
Fine:17/08/2011 23:30

Si conclude domani 17 agosto alle ore 21.00 in Piazza Peculio il “Mediterrae etno music festival”. La kermesse musicale, organizzata dall’Associazione Culturale Sinafia, è giunta alla seconda edizione. Lo scorso anno aveva proposto uno scambio culturale con la Spagna, quest’anno si apre, invece, alle atmosfere delle aree balcaniche, terre di mezzo tra oriente e occidente. Partecipano, infatti, l’orchestra etnica “Duge Noci” proveniente da Belgrado, Serbia e l’ensemble “G.F.A. Ovcepolec” di Sveti Nikole, Macedonia, che già si sono esibiti a Montalbano Elicona, Patti e Pace del Mela. All’evento, organizzato con il contributo del Comune di Castroreale e della Provincia Regionale di Messina, stasera parteciperà anche l’orchestra etnica “Ruggero Settimo”, reduce da uno strepitoso tour in Toscana ed Umbria in cui ha fatto apprezzare le composizioni, ispirate alla tradizione musicale siciliana, del maestro Rosario Rifici.

Giovedì August 18, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Venerdì August 19, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Inizio:19/08/2011 20:00

a Riposto(CT), in Piazza del Commerciodal 19 al 21 Agosto, dodicesima edizione della “Festa del pesce” con degustazione di pesce azzurro locale in frittura e altre ricette tratte dall'antica tradizione gastronomica del Mediterraneo. Tre giorni dedicati ai sapori del mare e alle tipicità alimentari cucinate in piazza nella migliore tradizione di un antico borgo marinaro. Iniziativa suggestiva specialmente per i turisti che visitano Riposto e potranno gustare le ghiottonerie culinarie del territorio: dal pesce alle bruschette, tutto innaffiato da vino dell'Etna, per poi finire con le angurie. Ad incorniciare le serate tante iniziative culturali legate al mare, villaggio espositivo, esibizioni sportive e la buona musica da ascoltare sotto le stelle di Sicilia con il grande concerto del cantastorie ripostese Luigi Di Pino che concluderà la kermesse domenica 21 agosto e le esibizioni dei gruppi partecipanti alla giornata del folk e del carretto siciliano, prevista invece per sabato 20 agosto.

Sabato August 20, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

a Riposto(CT), in Piazza del Commerciodal 19 al 21 Agosto, dodicesima edizione della “Festa del pesce” con degustazione di pesce azzurro locale in frittura e altre ricette tratte dall'antica tradizione gastronomica del Mediterraneo. Tre giorni dedicati ai sapori del mare e alle tipicità alimentari cucinate in piazza nella migliore tradizione di un antico borgo marinaro. Iniziativa suggestiva specialmente per i turisti che visitano Riposto e potranno gustare le ghiottonerie culinarie del territorio: dal pesce alle bruschette, tutto innaffiato da vino dell'Etna, per poi finire con le angurie. Ad incorniciare le serate tante iniziative culturali legate al mare, villaggio espositivo, esibizioni sportive e la buona musica da ascoltare sotto le stelle di Sicilia con il grande concerto del cantastorie ripostese Luigi Di Pino che concluderà la kermesse domenica 21 agosto e le esibizioni dei gruppi partecipanti alla giornata del folk e del carretto siciliano, prevista invece per sabato 20 agosto.

Domenica August 21, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Inizio:19/08/2011 20:00
Fine:21/08/2011 02:00

a Riposto(CT), in Piazza del Commerciodal 19 al 21 Agosto, dodicesima edizione della “Festa del pesce” con degustazione di pesce azzurro locale in frittura e altre ricette tratte dall'antica tradizione gastronomica del Mediterraneo. Tre giorni dedicati ai sapori del mare e alle tipicità alimentari cucinate in piazza nella migliore tradizione di un antico borgo marinaro. Iniziativa suggestiva specialmente per i turisti che visitano Riposto e potranno gustare le ghiottonerie culinarie del territorio: dal pesce alle bruschette, tutto innaffiato da vino dell'Etna, per poi finire con le angurie. Ad incorniciare le serate tante iniziative culturali legate al mare, villaggio espositivo, esibizioni sportive e la buona musica da ascoltare sotto le stelle di Sicilia con il grande concerto del cantastorie ripostese Luigi Di Pino che concluderà la kermesse domenica 21 agosto e le esibizioni dei gruppi partecipanti alla giornata del folk e del carretto siciliano, prevista invece per sabato 20 agosto.

Inizio:21/08/2011 16:00

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Lunedì August 22, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Martedì August 23, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Mercoledì August 24, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Inizio:24/08/2011 09:00

Trekking di cinque giorni da Catania all'Etna e ritorno. Manifestazione libera a tutti, non competitiva, creata per sensibilizzare i giovani verso la donazione delle cellule staminali emopoietiche e del midollo osseo, si chiederà il patrocinio del comune di Catania e dei paesi attraversati.
Ogni partecipante è responsabile per se stesso, della propria incolumità, del proprio stato fisico, e deve essere autosufficiente sia per l'alimentazione che per le soste. Sarà opportuno portarsi una tenda ed abbigliamento adeguato al trekking e all'altezza della montagna.

Mercoledì 24 agosto avrà inizio Mons Gibel 2011

L’impresa, che partirà da Catania con destinazione il vulcano Etna, è patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania, dai Comuni S.Agata Li Battiati e Nicolosi, e dall’Ente Parco dell’ Etna.
Alla manifestazione parteciperanno sponsor e sostenitori di associazioni escursionistiche e sportive.
Manfredi camminerà indossando un holter metabolico, un cardiofrequenzimetro e un GPS, strumenti che permetteranno alla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Verona di effettuare test relativi ai benefici del cammino nella terza età. Inoltre, avrà con sé materiali da testare per la salute e la sicurezza nello sport.

Ecco l’itinerario presentato dal team Guya Trekking – Mons Gibel 2011, aperto a tutti gli amanti del trekking.

24 agosto 2011 – dal Porto al Parco del Toscano

Ore 09:00, partenza prevista dalla sede della capitaneria di porto di Catania, saluto delle autorità e marcia verso piazza Duomo, attraversando la splendida cornice di via cardinale Dusmet e porta Uzeta. Seguendo la lunghissima via Etnea, incontreremo i rappresentanti del palazzo Municipale di Catania, della Provincia Regionale di Catania e dell’ Università, passando per la villa Bellini, l’ Orto Botanico, il parco Gioeni, fino a Sant’Agata il Battiati, dove all’interno del meraviglioso Parco Paternò del Toscano concluderemo la prima tappa con un convegno sui temi promossi dall’ ADMO.

25 agosto 2011 – dalla sede del Parco dell’Etna a Casa Paternò - Castello. Km 40

Dal giorno seguente il Guya Trekking si svolgerà interamente dentro il Parco dell’ Etna. Dalla sede del Parco presso l’ex monastero di S.Nicola La Rena in Nicolosi si riprende il cammino verso Viagrande dove faremo tappa presso la sede dell'Associazione "Amici della Terra - Sicilia", per proseguire poi verso le quote superiori del vulcano, raggiungendo la provinciale SP92, via Salto del Cane, in corrispondenza del sentiero natura Schiena dell’ Asino, percorrendo circa 15 km. Da qui si prosegue per sentieri, sterrati e boschi, attraversando la contrada Cassone con la splendida vista della Valle del Bove ai piedi del monte Zoccolaro, scendendo per il vallone S.Giacomo e la “scalazza”, risalendo poi per piano Bello e l’ Ilice secolare di Carrinu, e ancora più avanti il confine sud del bosco della Cubania e Casa Petracannone. Percorrendo infine l'ultimo tratto in salita si arriva al Rif. forestale di Casa Paternò - Castello dove passeremo la notte! In totale avremo percorso circa 40 km. Qui si possono fare i rifornimenti d’acqua. Ci troviamo a quota 1150 metri s.l.m. in territorio di Fornazzo (CT).

26 agosto 2011 – da Casa Paternò - Castello a Monte Spagnolo.

Dal rifugio casa Pietracannone si riprende la salita attraversando il meraviglioso bosco della Cubania, fino al rifugio Citelli, immettendosi poi nel sentiero natura dei Monti Sartorius. Da qui l’itinerario ritorna su sterrato, attraverso boschi secolari di betulle e coni vulcanici, intercettando il rifugio del CAI di Monte Baracca e piu’ avanti fino a Piano Provenzana, il cui paesaggio e’ stato pesantemente modificato dall’ultima e devastante eruzione del 2002-2003 che ne ha profondamente cambiato l’aspetto topografico. Ci troviamo nel territorio di Linguaglossa (CT). Qui si possono fare altri rifornimenti d’acqua prima d’intraprendere la lunga e meravigliosa Pista Altomontana, demanio forestale che ci mostrera’ una delle piu’ entusiasmanti pagine di storia naturalistica e geologica del vulcano attivo piu’ alto d’ Europa. Da questo momento in poi è un percorso pieno di sorprese. Seguendo la pista per i crateri, percorsa giornalmente dai mezzi fuoristrada che accompagnano i turisti sul versante Etna Nord, ci s’incammina verso Monte Nero, per poi aggirarlo e scendere verso il rifugio Timparossa. Qui e’ possibile fare una breve sosta per poi proseguire fino all’incrocio con la pista Altomontana, dove e’ possibile visitare la Grotta dei Lamponi (per la visita e’ opportuno attrezzarsi con casco e lampada).
Una volta sulla pista, il tracciato è in discesa per un lungo tratto. Si attraversa il rifugio Santa Maria, tagliando un tratto fantastico interessato dalla colata lavica dell’eruzione del 1981, e si arriva al rifugio che sulla mappa del Parco dell’ Etna e’ indicato come “La Casermetta” o di Monte Spagnolo.

27 agosto 2011 – da Monte Spagnolo al Rifugio Sapienza

Dal rifugio di Monte Spagnolo si percorrono gli ultimi 21 chilometri della pista Altomontana, attraversando il versante Nord/Ovest dell’ Etna, e intercettando una serie di boschi, grotte e rifugi.

A seguire:
bosco di Maletto
Monte Maletto (aggirandolo sul lato ovest)
rifugio Monte Scavo
grotta Monte Nunziata
rifugio M. Palestro (Poggio La Caccia)
rifugio La Galvarina
rifugio Forestale San Giovanni Gualberto (si passa per l’altarino di San Giovanni)
Giardino Botanico Nuova Gussonea
Cancello di uscita dal demanio forestale di Filiciusa Milia, in territorio di Ragalna (CT).
rifugio Ariel
Osservatorio Astrofisico di Serra La Nave
strada asfaltata che conduce al rifugio Sapienza.
Si pernotta al rifugio Sapienza o nei dintorni, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande.

28 agosto 2011 – dal Rifugio Sapienza ai Crateri Sommitali e ritorno a Nicolosi piazza del Municipio

Salita ai crateri sommitali! Dal piazzale del rifugio G. Sapienza nel territorio di Nicolosi (CT), ad una quota di 1900 metri s.l.m, ci si inerpica seguendo la pista percorsa dai pullman e dalle jeep che porta a Pian del Lago. Arrivati qui, l’Etna appare quasi in pianura e, in un paio d’ore, si raggiunge la localita’ Torre del Filosofo, a quota 2900 metri s.l.m, meta del turismo escursionistico del versante Etna sud. Da qui e’ possibile ammirare ad una quota definita “sicura”, la fornace calderica del Mongibello recente: i crateri sommitali, nonchè le formazioni vulcaniche delle eruzioni 2001 - 2003 e l'immensa Valle del Bove.
L’itinerario procede in senso contrario per ritornare al piazzale del rifugio Sapienza, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande, per poi proseguire verso Sud, seguendo la provinciale SP92 verso Nicolosi , in direzione della piazza municipale, dove ci aspetteranno per la conclusione del trekking e cerimonia di chiusura.
L’arrivo è previsto alle ore 19,30 presso il Palazzo Civico, dove il Comitato di Ricevimento procederà con la premiazione.

Info e programma:

http://guyatrekkingmonsgibel.blogspot.com/

http://www.etnaworld.org/ guyatrekkingmonsgibel2011

Inizio:24/08/2011 22:30

ROCK ON AIR
I REGINA live da Italia’s Got Talent
In “QUEEN WE WILL ROCK YOU”

Finalisti nel programma televisivo ITALIA’S GOT TALENT (in onda su Canale 5 condotto dai giudici Maria De Filippi – Jerry Scotti – Rudy Zerbi) , un tour, iniziato nell’estate 2010 poi protrattosi fino alla stagione invernale, che da nord a sud ha toccato moltissime piazze italiane oltre che famosi club e teatri nazionali, totalizzando quasi 200.000 spettatori, questo è il fenomeno REGINA.
Le ormai celeberrime performance dei musicisti oltre alla straorinaria voce del leader del gruppo Diego Regina, fanno dei concerti della band abruzzese dei veri e propri eventi.
La musicalità, la riproduzione delle scene , degli abiti e soprattutto delle movenze di Freddie Mecury sul palco , è finalizzata a trascinare la platea in un percorso prima figurativo , poi musicale che accompagnerà gli spettatori tra la storia e la realtà in uno spettacolo unico nel suo genere nato per tributare il giusto omaggio ad una rock band, i QUEEN , che oggi rappresentano non solo musica fine a se stessa ma anche storia e quindi cultura della musica stessa.
Glamour Spettacoli,agenzia eventi, già produttrice del’unica data siciliana nell’agosto 2010 (sold-out con più di 1.400 paganti presso l’anfiteatro di Zafferana Etnea ) organizza Rock on Air , ospiti dell’evento i REGINA , che dal vivo si esibiranno in “Queen We Will Rock You”, loro tribue show

Location: SYRAH BEACH CLUB Marina di San Marco – Calatabiano (Ct) (a due passi dalla suggestiva cornice di Taormina - per arrivare uscita autostrada A 18 Giardini Naxos - )

Prevendita: Circuito Box Office www.ctbox.it – 095/7225340 – Ticket euro:12,00 (compreso diritti)

Data: mercoledì 24 agosto ore 22:30

Extra : A segire, dopo il concerto, si terrà un After Show con un rock deejay set live. L’evento è in partnership con Villacher Bier – all’interno della struttura e durante la serata saranno allestiti apposite postazioni Villacher dove sarà possibile acquistare birra appena spillata.

Giovedì August 25, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Trekking di cinque giorni da Catania all'Etna e ritorno. Manifestazione libera a tutti, non competitiva, creata per sensibilizzare i giovani verso la donazione delle cellule staminali emopoietiche e del midollo osseo, si chiederà il patrocinio del comune di Catania e dei paesi attraversati.
Ogni partecipante è responsabile per se stesso, della propria incolumità, del proprio stato fisico, e deve essere autosufficiente sia per l'alimentazione che per le soste. Sarà opportuno portarsi una tenda ed abbigliamento adeguato al trekking e all'altezza della montagna.

Mercoledì 24 agosto avrà inizio Mons Gibel 2011

L’impresa, che partirà da Catania con destinazione il vulcano Etna, è patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania, dai Comuni S.Agata Li Battiati e Nicolosi, e dall’Ente Parco dell’ Etna.
Alla manifestazione parteciperanno sponsor e sostenitori di associazioni escursionistiche e sportive.
Manfredi camminerà indossando un holter metabolico, un cardiofrequenzimetro e un GPS, strumenti che permetteranno alla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Verona di effettuare test relativi ai benefici del cammino nella terza età. Inoltre, avrà con sé materiali da testare per la salute e la sicurezza nello sport.

Ecco l’itinerario presentato dal team Guya Trekking – Mons Gibel 2011, aperto a tutti gli amanti del trekking.

24 agosto 2011 – dal Porto al Parco del Toscano

Ore 09:00, partenza prevista dalla sede della capitaneria di porto di Catania, saluto delle autorità e marcia verso piazza Duomo, attraversando la splendida cornice di via cardinale Dusmet e porta Uzeta. Seguendo la lunghissima via Etnea, incontreremo i rappresentanti del palazzo Municipale di Catania, della Provincia Regionale di Catania e dell’ Università, passando per la villa Bellini, l’ Orto Botanico, il parco Gioeni, fino a Sant’Agata il Battiati, dove all’interno del meraviglioso Parco Paternò del Toscano concluderemo la prima tappa con un convegno sui temi promossi dall’ ADMO.

25 agosto 2011 – dalla sede del Parco dell’Etna a Casa Paternò - Castello. Km 40

Dal giorno seguente il Guya Trekking si svolgerà interamente dentro il Parco dell’ Etna. Dalla sede del Parco presso l’ex monastero di S.Nicola La Rena in Nicolosi si riprende il cammino verso Viagrande dove faremo tappa presso la sede dell'Associazione "Amici della Terra - Sicilia", per proseguire poi verso le quote superiori del vulcano, raggiungendo la provinciale SP92, via Salto del Cane, in corrispondenza del sentiero natura Schiena dell’ Asino, percorrendo circa 15 km. Da qui si prosegue per sentieri, sterrati e boschi, attraversando la contrada Cassone con la splendida vista della Valle del Bove ai piedi del monte Zoccolaro, scendendo per il vallone S.Giacomo e la “scalazza”, risalendo poi per piano Bello e l’ Ilice secolare di Carrinu, e ancora più avanti il confine sud del bosco della Cubania e Casa Petracannone. Percorrendo infine l'ultimo tratto in salita si arriva al Rif. forestale di Casa Paternò - Castello dove passeremo la notte! In totale avremo percorso circa 40 km. Qui si possono fare i rifornimenti d’acqua. Ci troviamo a quota 1150 metri s.l.m. in territorio di Fornazzo (CT).

26 agosto 2011 – da Casa Paternò - Castello a Monte Spagnolo.

Dal rifugio casa Pietracannone si riprende la salita attraversando il meraviglioso bosco della Cubania, fino al rifugio Citelli, immettendosi poi nel sentiero natura dei Monti Sartorius. Da qui l’itinerario ritorna su sterrato, attraverso boschi secolari di betulle e coni vulcanici, intercettando il rifugio del CAI di Monte Baracca e piu’ avanti fino a Piano Provenzana, il cui paesaggio e’ stato pesantemente modificato dall’ultima e devastante eruzione del 2002-2003 che ne ha profondamente cambiato l’aspetto topografico. Ci troviamo nel territorio di Linguaglossa (CT). Qui si possono fare altri rifornimenti d’acqua prima d’intraprendere la lunga e meravigliosa Pista Altomontana, demanio forestale che ci mostrera’ una delle piu’ entusiasmanti pagine di storia naturalistica e geologica del vulcano attivo piu’ alto d’ Europa. Da questo momento in poi è un percorso pieno di sorprese. Seguendo la pista per i crateri, percorsa giornalmente dai mezzi fuoristrada che accompagnano i turisti sul versante Etna Nord, ci s’incammina verso Monte Nero, per poi aggirarlo e scendere verso il rifugio Timparossa. Qui e’ possibile fare una breve sosta per poi proseguire fino all’incrocio con la pista Altomontana, dove e’ possibile visitare la Grotta dei Lamponi (per la visita e’ opportuno attrezzarsi con casco e lampada).
Una volta sulla pista, il tracciato è in discesa per un lungo tratto. Si attraversa il rifugio Santa Maria, tagliando un tratto fantastico interessato dalla colata lavica dell’eruzione del 1981, e si arriva al rifugio che sulla mappa del Parco dell’ Etna e’ indicato come “La Casermetta” o di Monte Spagnolo.

27 agosto 2011 – da Monte Spagnolo al Rifugio Sapienza

Dal rifugio di Monte Spagnolo si percorrono gli ultimi 21 chilometri della pista Altomontana, attraversando il versante Nord/Ovest dell’ Etna, e intercettando una serie di boschi, grotte e rifugi.

A seguire:
bosco di Maletto
Monte Maletto (aggirandolo sul lato ovest)
rifugio Monte Scavo
grotta Monte Nunziata
rifugio M. Palestro (Poggio La Caccia)
rifugio La Galvarina
rifugio Forestale San Giovanni Gualberto (si passa per l’altarino di San Giovanni)
Giardino Botanico Nuova Gussonea
Cancello di uscita dal demanio forestale di Filiciusa Milia, in territorio di Ragalna (CT).
rifugio Ariel
Osservatorio Astrofisico di Serra La Nave
strada asfaltata che conduce al rifugio Sapienza.
Si pernotta al rifugio Sapienza o nei dintorni, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande.

28 agosto 2011 – dal Rifugio Sapienza ai Crateri Sommitali e ritorno a Nicolosi piazza del Municipio

Salita ai crateri sommitali! Dal piazzale del rifugio G. Sapienza nel territorio di Nicolosi (CT), ad una quota di 1900 metri s.l.m, ci si inerpica seguendo la pista percorsa dai pullman e dalle jeep che porta a Pian del Lago. Arrivati qui, l’Etna appare quasi in pianura e, in un paio d’ore, si raggiunge la localita’ Torre del Filosofo, a quota 2900 metri s.l.m, meta del turismo escursionistico del versante Etna sud. Da qui e’ possibile ammirare ad una quota definita “sicura”, la fornace calderica del Mongibello recente: i crateri sommitali, nonchè le formazioni vulcaniche delle eruzioni 2001 - 2003 e l'immensa Valle del Bove.
L’itinerario procede in senso contrario per ritornare al piazzale del rifugio Sapienza, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande, per poi proseguire verso Sud, seguendo la provinciale SP92 verso Nicolosi , in direzione della piazza municipale, dove ci aspetteranno per la conclusione del trekking e cerimonia di chiusura.
L’arrivo è previsto alle ore 19,30 presso il Palazzo Civico, dove il Comitato di Ricevimento procederà con la premiazione.

Info e programma:

http://guyatrekkingmonsgibel.blogspot.com/

http://www.etnaworld.org/ guyatrekkingmonsgibel2011

Inizio:24/08/2011 22:30
Fine:25/08/2011 05:00

ROCK ON AIR
I REGINA live da Italia’s Got Talent
In “QUEEN WE WILL ROCK YOU”

Finalisti nel programma televisivo ITALIA’S GOT TALENT (in onda su Canale 5 condotto dai giudici Maria De Filippi – Jerry Scotti – Rudy Zerbi) , un tour, iniziato nell’estate 2010 poi protrattosi fino alla stagione invernale, che da nord a sud ha toccato moltissime piazze italiane oltre che famosi club e teatri nazionali, totalizzando quasi 200.000 spettatori, questo è il fenomeno REGINA.
Le ormai celeberrime performance dei musicisti oltre alla straorinaria voce del leader del gruppo Diego Regina, fanno dei concerti della band abruzzese dei veri e propri eventi.
La musicalità, la riproduzione delle scene , degli abiti e soprattutto delle movenze di Freddie Mecury sul palco , è finalizzata a trascinare la platea in un percorso prima figurativo , poi musicale che accompagnerà gli spettatori tra la storia e la realtà in uno spettacolo unico nel suo genere nato per tributare il giusto omaggio ad una rock band, i QUEEN , che oggi rappresentano non solo musica fine a se stessa ma anche storia e quindi cultura della musica stessa.
Glamour Spettacoli,agenzia eventi, già produttrice del’unica data siciliana nell’agosto 2010 (sold-out con più di 1.400 paganti presso l’anfiteatro di Zafferana Etnea ) organizza Rock on Air , ospiti dell’evento i REGINA , che dal vivo si esibiranno in “Queen We Will Rock You”, loro tribue show

Location: SYRAH BEACH CLUB Marina di San Marco – Calatabiano (Ct) (a due passi dalla suggestiva cornice di Taormina - per arrivare uscita autostrada A 18 Giardini Naxos - )

Prevendita: Circuito Box Office www.ctbox.it – 095/7225340 – Ticket euro:12,00 (compreso diritti)

Data: mercoledì 24 agosto ore 22:30

Extra : A segire, dopo il concerto, si terrà un After Show con un rock deejay set live. L’evento è in partnership con Villacher Bier – all’interno della struttura e durante la serata saranno allestiti apposite postazioni Villacher dove sarà possibile acquistare birra appena spillata.

Venerdì August 26, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Trekking di cinque giorni da Catania all'Etna e ritorno. Manifestazione libera a tutti, non competitiva, creata per sensibilizzare i giovani verso la donazione delle cellule staminali emopoietiche e del midollo osseo, si chiederà il patrocinio del comune di Catania e dei paesi attraversati.
Ogni partecipante è responsabile per se stesso, della propria incolumità, del proprio stato fisico, e deve essere autosufficiente sia per l'alimentazione che per le soste. Sarà opportuno portarsi una tenda ed abbigliamento adeguato al trekking e all'altezza della montagna.

Mercoledì 24 agosto avrà inizio Mons Gibel 2011

L’impresa, che partirà da Catania con destinazione il vulcano Etna, è patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania, dai Comuni S.Agata Li Battiati e Nicolosi, e dall’Ente Parco dell’ Etna.
Alla manifestazione parteciperanno sponsor e sostenitori di associazioni escursionistiche e sportive.
Manfredi camminerà indossando un holter metabolico, un cardiofrequenzimetro e un GPS, strumenti che permetteranno alla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Verona di effettuare test relativi ai benefici del cammino nella terza età. Inoltre, avrà con sé materiali da testare per la salute e la sicurezza nello sport.

Ecco l’itinerario presentato dal team Guya Trekking – Mons Gibel 2011, aperto a tutti gli amanti del trekking.

24 agosto 2011 – dal Porto al Parco del Toscano

Ore 09:00, partenza prevista dalla sede della capitaneria di porto di Catania, saluto delle autorità e marcia verso piazza Duomo, attraversando la splendida cornice di via cardinale Dusmet e porta Uzeta. Seguendo la lunghissima via Etnea, incontreremo i rappresentanti del palazzo Municipale di Catania, della Provincia Regionale di Catania e dell’ Università, passando per la villa Bellini, l’ Orto Botanico, il parco Gioeni, fino a Sant’Agata il Battiati, dove all’interno del meraviglioso Parco Paternò del Toscano concluderemo la prima tappa con un convegno sui temi promossi dall’ ADMO.

25 agosto 2011 – dalla sede del Parco dell’Etna a Casa Paternò - Castello. Km 40

Dal giorno seguente il Guya Trekking si svolgerà interamente dentro il Parco dell’ Etna. Dalla sede del Parco presso l’ex monastero di S.Nicola La Rena in Nicolosi si riprende il cammino verso Viagrande dove faremo tappa presso la sede dell'Associazione "Amici della Terra - Sicilia", per proseguire poi verso le quote superiori del vulcano, raggiungendo la provinciale SP92, via Salto del Cane, in corrispondenza del sentiero natura Schiena dell’ Asino, percorrendo circa 15 km. Da qui si prosegue per sentieri, sterrati e boschi, attraversando la contrada Cassone con la splendida vista della Valle del Bove ai piedi del monte Zoccolaro, scendendo per il vallone S.Giacomo e la “scalazza”, risalendo poi per piano Bello e l’ Ilice secolare di Carrinu, e ancora più avanti il confine sud del bosco della Cubania e Casa Petracannone. Percorrendo infine l'ultimo tratto in salita si arriva al Rif. forestale di Casa Paternò - Castello dove passeremo la notte! In totale avremo percorso circa 40 km. Qui si possono fare i rifornimenti d’acqua. Ci troviamo a quota 1150 metri s.l.m. in territorio di Fornazzo (CT).

26 agosto 2011 – da Casa Paternò - Castello a Monte Spagnolo.

Dal rifugio casa Pietracannone si riprende la salita attraversando il meraviglioso bosco della Cubania, fino al rifugio Citelli, immettendosi poi nel sentiero natura dei Monti Sartorius. Da qui l’itinerario ritorna su sterrato, attraverso boschi secolari di betulle e coni vulcanici, intercettando il rifugio del CAI di Monte Baracca e piu’ avanti fino a Piano Provenzana, il cui paesaggio e’ stato pesantemente modificato dall’ultima e devastante eruzione del 2002-2003 che ne ha profondamente cambiato l’aspetto topografico. Ci troviamo nel territorio di Linguaglossa (CT). Qui si possono fare altri rifornimenti d’acqua prima d’intraprendere la lunga e meravigliosa Pista Altomontana, demanio forestale che ci mostrera’ una delle piu’ entusiasmanti pagine di storia naturalistica e geologica del vulcano attivo piu’ alto d’ Europa. Da questo momento in poi è un percorso pieno di sorprese. Seguendo la pista per i crateri, percorsa giornalmente dai mezzi fuoristrada che accompagnano i turisti sul versante Etna Nord, ci s’incammina verso Monte Nero, per poi aggirarlo e scendere verso il rifugio Timparossa. Qui e’ possibile fare una breve sosta per poi proseguire fino all’incrocio con la pista Altomontana, dove e’ possibile visitare la Grotta dei Lamponi (per la visita e’ opportuno attrezzarsi con casco e lampada).
Una volta sulla pista, il tracciato è in discesa per un lungo tratto. Si attraversa il rifugio Santa Maria, tagliando un tratto fantastico interessato dalla colata lavica dell’eruzione del 1981, e si arriva al rifugio che sulla mappa del Parco dell’ Etna e’ indicato come “La Casermetta” o di Monte Spagnolo.

27 agosto 2011 – da Monte Spagnolo al Rifugio Sapienza

Dal rifugio di Monte Spagnolo si percorrono gli ultimi 21 chilometri della pista Altomontana, attraversando il versante Nord/Ovest dell’ Etna, e intercettando una serie di boschi, grotte e rifugi.

A seguire:
bosco di Maletto
Monte Maletto (aggirandolo sul lato ovest)
rifugio Monte Scavo
grotta Monte Nunziata
rifugio M. Palestro (Poggio La Caccia)
rifugio La Galvarina
rifugio Forestale San Giovanni Gualberto (si passa per l’altarino di San Giovanni)
Giardino Botanico Nuova Gussonea
Cancello di uscita dal demanio forestale di Filiciusa Milia, in territorio di Ragalna (CT).
rifugio Ariel
Osservatorio Astrofisico di Serra La Nave
strada asfaltata che conduce al rifugio Sapienza.
Si pernotta al rifugio Sapienza o nei dintorni, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande.

28 agosto 2011 – dal Rifugio Sapienza ai Crateri Sommitali e ritorno a Nicolosi piazza del Municipio

Salita ai crateri sommitali! Dal piazzale del rifugio G. Sapienza nel territorio di Nicolosi (CT), ad una quota di 1900 metri s.l.m, ci si inerpica seguendo la pista percorsa dai pullman e dalle jeep che porta a Pian del Lago. Arrivati qui, l’Etna appare quasi in pianura e, in un paio d’ore, si raggiunge la localita’ Torre del Filosofo, a quota 2900 metri s.l.m, meta del turismo escursionistico del versante Etna sud. Da qui e’ possibile ammirare ad una quota definita “sicura”, la fornace calderica del Mongibello recente: i crateri sommitali, nonchè le formazioni vulcaniche delle eruzioni 2001 - 2003 e l'immensa Valle del Bove.
L’itinerario procede in senso contrario per ritornare al piazzale del rifugio Sapienza, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande, per poi proseguire verso Sud, seguendo la provinciale SP92 verso Nicolosi , in direzione della piazza municipale, dove ci aspetteranno per la conclusione del trekking e cerimonia di chiusura.
L’arrivo è previsto alle ore 19,30 presso il Palazzo Civico, dove il Comitato di Ricevimento procederà con la premiazione.

Info e programma:

http://guyatrekkingmonsgibel.blogspot.com/

http://www.etnaworld.org/ guyatrekkingmonsgibel2011

Sabato August 27, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Trekking di cinque giorni da Catania all'Etna e ritorno. Manifestazione libera a tutti, non competitiva, creata per sensibilizzare i giovani verso la donazione delle cellule staminali emopoietiche e del midollo osseo, si chiederà il patrocinio del comune di Catania e dei paesi attraversati.
Ogni partecipante è responsabile per se stesso, della propria incolumità, del proprio stato fisico, e deve essere autosufficiente sia per l'alimentazione che per le soste. Sarà opportuno portarsi una tenda ed abbigliamento adeguato al trekking e all'altezza della montagna.

Mercoledì 24 agosto avrà inizio Mons Gibel 2011

L’impresa, che partirà da Catania con destinazione il vulcano Etna, è patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania, dai Comuni S.Agata Li Battiati e Nicolosi, e dall’Ente Parco dell’ Etna.
Alla manifestazione parteciperanno sponsor e sostenitori di associazioni escursionistiche e sportive.
Manfredi camminerà indossando un holter metabolico, un cardiofrequenzimetro e un GPS, strumenti che permetteranno alla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Verona di effettuare test relativi ai benefici del cammino nella terza età. Inoltre, avrà con sé materiali da testare per la salute e la sicurezza nello sport.

Ecco l’itinerario presentato dal team Guya Trekking – Mons Gibel 2011, aperto a tutti gli amanti del trekking.

24 agosto 2011 – dal Porto al Parco del Toscano

Ore 09:00, partenza prevista dalla sede della capitaneria di porto di Catania, saluto delle autorità e marcia verso piazza Duomo, attraversando la splendida cornice di via cardinale Dusmet e porta Uzeta. Seguendo la lunghissima via Etnea, incontreremo i rappresentanti del palazzo Municipale di Catania, della Provincia Regionale di Catania e dell’ Università, passando per la villa Bellini, l’ Orto Botanico, il parco Gioeni, fino a Sant’Agata il Battiati, dove all’interno del meraviglioso Parco Paternò del Toscano concluderemo la prima tappa con un convegno sui temi promossi dall’ ADMO.

25 agosto 2011 – dalla sede del Parco dell’Etna a Casa Paternò - Castello. Km 40

Dal giorno seguente il Guya Trekking si svolgerà interamente dentro il Parco dell’ Etna. Dalla sede del Parco presso l’ex monastero di S.Nicola La Rena in Nicolosi si riprende il cammino verso Viagrande dove faremo tappa presso la sede dell'Associazione "Amici della Terra - Sicilia", per proseguire poi verso le quote superiori del vulcano, raggiungendo la provinciale SP92, via Salto del Cane, in corrispondenza del sentiero natura Schiena dell’ Asino, percorrendo circa 15 km. Da qui si prosegue per sentieri, sterrati e boschi, attraversando la contrada Cassone con la splendida vista della Valle del Bove ai piedi del monte Zoccolaro, scendendo per il vallone S.Giacomo e la “scalazza”, risalendo poi per piano Bello e l’ Ilice secolare di Carrinu, e ancora più avanti il confine sud del bosco della Cubania e Casa Petracannone. Percorrendo infine l'ultimo tratto in salita si arriva al Rif. forestale di Casa Paternò - Castello dove passeremo la notte! In totale avremo percorso circa 40 km. Qui si possono fare i rifornimenti d’acqua. Ci troviamo a quota 1150 metri s.l.m. in territorio di Fornazzo (CT).

26 agosto 2011 – da Casa Paternò - Castello a Monte Spagnolo.

Dal rifugio casa Pietracannone si riprende la salita attraversando il meraviglioso bosco della Cubania, fino al rifugio Citelli, immettendosi poi nel sentiero natura dei Monti Sartorius. Da qui l’itinerario ritorna su sterrato, attraverso boschi secolari di betulle e coni vulcanici, intercettando il rifugio del CAI di Monte Baracca e piu’ avanti fino a Piano Provenzana, il cui paesaggio e’ stato pesantemente modificato dall’ultima e devastante eruzione del 2002-2003 che ne ha profondamente cambiato l’aspetto topografico. Ci troviamo nel territorio di Linguaglossa (CT). Qui si possono fare altri rifornimenti d’acqua prima d’intraprendere la lunga e meravigliosa Pista Altomontana, demanio forestale che ci mostrera’ una delle piu’ entusiasmanti pagine di storia naturalistica e geologica del vulcano attivo piu’ alto d’ Europa. Da questo momento in poi è un percorso pieno di sorprese. Seguendo la pista per i crateri, percorsa giornalmente dai mezzi fuoristrada che accompagnano i turisti sul versante Etna Nord, ci s’incammina verso Monte Nero, per poi aggirarlo e scendere verso il rifugio Timparossa. Qui e’ possibile fare una breve sosta per poi proseguire fino all’incrocio con la pista Altomontana, dove e’ possibile visitare la Grotta dei Lamponi (per la visita e’ opportuno attrezzarsi con casco e lampada).
Una volta sulla pista, il tracciato è in discesa per un lungo tratto. Si attraversa il rifugio Santa Maria, tagliando un tratto fantastico interessato dalla colata lavica dell’eruzione del 1981, e si arriva al rifugio che sulla mappa del Parco dell’ Etna e’ indicato come “La Casermetta” o di Monte Spagnolo.

27 agosto 2011 – da Monte Spagnolo al Rifugio Sapienza

Dal rifugio di Monte Spagnolo si percorrono gli ultimi 21 chilometri della pista Altomontana, attraversando il versante Nord/Ovest dell’ Etna, e intercettando una serie di boschi, grotte e rifugi.

A seguire:
bosco di Maletto
Monte Maletto (aggirandolo sul lato ovest)
rifugio Monte Scavo
grotta Monte Nunziata
rifugio M. Palestro (Poggio La Caccia)
rifugio La Galvarina
rifugio Forestale San Giovanni Gualberto (si passa per l’altarino di San Giovanni)
Giardino Botanico Nuova Gussonea
Cancello di uscita dal demanio forestale di Filiciusa Milia, in territorio di Ragalna (CT).
rifugio Ariel
Osservatorio Astrofisico di Serra La Nave
strada asfaltata che conduce al rifugio Sapienza.
Si pernotta al rifugio Sapienza o nei dintorni, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande.

28 agosto 2011 – dal Rifugio Sapienza ai Crateri Sommitali e ritorno a Nicolosi piazza del Municipio

Salita ai crateri sommitali! Dal piazzale del rifugio G. Sapienza nel territorio di Nicolosi (CT), ad una quota di 1900 metri s.l.m, ci si inerpica seguendo la pista percorsa dai pullman e dalle jeep che porta a Pian del Lago. Arrivati qui, l’Etna appare quasi in pianura e, in un paio d’ore, si raggiunge la localita’ Torre del Filosofo, a quota 2900 metri s.l.m, meta del turismo escursionistico del versante Etna sud. Da qui e’ possibile ammirare ad una quota definita “sicura”, la fornace calderica del Mongibello recente: i crateri sommitali, nonchè le formazioni vulcaniche delle eruzioni 2001 - 2003 e l'immensa Valle del Bove.
L’itinerario procede in senso contrario per ritornare al piazzale del rifugio Sapienza, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande, per poi proseguire verso Sud, seguendo la provinciale SP92 verso Nicolosi , in direzione della piazza municipale, dove ci aspetteranno per la conclusione del trekking e cerimonia di chiusura.
L’arrivo è previsto alle ore 19,30 presso il Palazzo Civico, dove il Comitato di Ricevimento procederà con la premiazione.

Info e programma:

http://guyatrekkingmonsgibel.blogspot.com/

http://www.etnaworld.org/ guyatrekkingmonsgibel2011

Domenica August 28, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Inizio:24/08/2011 09:00
Fine:28/08/2011 19:30

Trekking di cinque giorni da Catania all'Etna e ritorno. Manifestazione libera a tutti, non competitiva, creata per sensibilizzare i giovani verso la donazione delle cellule staminali emopoietiche e del midollo osseo, si chiederà il patrocinio del comune di Catania e dei paesi attraversati.
Ogni partecipante è responsabile per se stesso, della propria incolumità, del proprio stato fisico, e deve essere autosufficiente sia per l'alimentazione che per le soste. Sarà opportuno portarsi una tenda ed abbigliamento adeguato al trekking e all'altezza della montagna.

Mercoledì 24 agosto avrà inizio Mons Gibel 2011

L’impresa, che partirà da Catania con destinazione il vulcano Etna, è patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania, dai Comuni S.Agata Li Battiati e Nicolosi, e dall’Ente Parco dell’ Etna.
Alla manifestazione parteciperanno sponsor e sostenitori di associazioni escursionistiche e sportive.
Manfredi camminerà indossando un holter metabolico, un cardiofrequenzimetro e un GPS, strumenti che permetteranno alla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Verona di effettuare test relativi ai benefici del cammino nella terza età. Inoltre, avrà con sé materiali da testare per la salute e la sicurezza nello sport.

Ecco l’itinerario presentato dal team Guya Trekking – Mons Gibel 2011, aperto a tutti gli amanti del trekking.

24 agosto 2011 – dal Porto al Parco del Toscano

Ore 09:00, partenza prevista dalla sede della capitaneria di porto di Catania, saluto delle autorità e marcia verso piazza Duomo, attraversando la splendida cornice di via cardinale Dusmet e porta Uzeta. Seguendo la lunghissima via Etnea, incontreremo i rappresentanti del palazzo Municipale di Catania, della Provincia Regionale di Catania e dell’ Università, passando per la villa Bellini, l’ Orto Botanico, il parco Gioeni, fino a Sant’Agata il Battiati, dove all’interno del meraviglioso Parco Paternò del Toscano concluderemo la prima tappa con un convegno sui temi promossi dall’ ADMO.

25 agosto 2011 – dalla sede del Parco dell’Etna a Casa Paternò - Castello. Km 40

Dal giorno seguente il Guya Trekking si svolgerà interamente dentro il Parco dell’ Etna. Dalla sede del Parco presso l’ex monastero di S.Nicola La Rena in Nicolosi si riprende il cammino verso Viagrande dove faremo tappa presso la sede dell'Associazione "Amici della Terra - Sicilia", per proseguire poi verso le quote superiori del vulcano, raggiungendo la provinciale SP92, via Salto del Cane, in corrispondenza del sentiero natura Schiena dell’ Asino, percorrendo circa 15 km. Da qui si prosegue per sentieri, sterrati e boschi, attraversando la contrada Cassone con la splendida vista della Valle del Bove ai piedi del monte Zoccolaro, scendendo per il vallone S.Giacomo e la “scalazza”, risalendo poi per piano Bello e l’ Ilice secolare di Carrinu, e ancora più avanti il confine sud del bosco della Cubania e Casa Petracannone. Percorrendo infine l'ultimo tratto in salita si arriva al Rif. forestale di Casa Paternò - Castello dove passeremo la notte! In totale avremo percorso circa 40 km. Qui si possono fare i rifornimenti d’acqua. Ci troviamo a quota 1150 metri s.l.m. in territorio di Fornazzo (CT).

26 agosto 2011 – da Casa Paternò - Castello a Monte Spagnolo.

Dal rifugio casa Pietracannone si riprende la salita attraversando il meraviglioso bosco della Cubania, fino al rifugio Citelli, immettendosi poi nel sentiero natura dei Monti Sartorius. Da qui l’itinerario ritorna su sterrato, attraverso boschi secolari di betulle e coni vulcanici, intercettando il rifugio del CAI di Monte Baracca e piu’ avanti fino a Piano Provenzana, il cui paesaggio e’ stato pesantemente modificato dall’ultima e devastante eruzione del 2002-2003 che ne ha profondamente cambiato l’aspetto topografico. Ci troviamo nel territorio di Linguaglossa (CT). Qui si possono fare altri rifornimenti d’acqua prima d’intraprendere la lunga e meravigliosa Pista Altomontana, demanio forestale che ci mostrera’ una delle piu’ entusiasmanti pagine di storia naturalistica e geologica del vulcano attivo piu’ alto d’ Europa. Da questo momento in poi è un percorso pieno di sorprese. Seguendo la pista per i crateri, percorsa giornalmente dai mezzi fuoristrada che accompagnano i turisti sul versante Etna Nord, ci s’incammina verso Monte Nero, per poi aggirarlo e scendere verso il rifugio Timparossa. Qui e’ possibile fare una breve sosta per poi proseguire fino all’incrocio con la pista Altomontana, dove e’ possibile visitare la Grotta dei Lamponi (per la visita e’ opportuno attrezzarsi con casco e lampada).
Una volta sulla pista, il tracciato è in discesa per un lungo tratto. Si attraversa il rifugio Santa Maria, tagliando un tratto fantastico interessato dalla colata lavica dell’eruzione del 1981, e si arriva al rifugio che sulla mappa del Parco dell’ Etna e’ indicato come “La Casermetta” o di Monte Spagnolo.

27 agosto 2011 – da Monte Spagnolo al Rifugio Sapienza

Dal rifugio di Monte Spagnolo si percorrono gli ultimi 21 chilometri della pista Altomontana, attraversando il versante Nord/Ovest dell’ Etna, e intercettando una serie di boschi, grotte e rifugi.

A seguire:
bosco di Maletto
Monte Maletto (aggirandolo sul lato ovest)
rifugio Monte Scavo
grotta Monte Nunziata
rifugio M. Palestro (Poggio La Caccia)
rifugio La Galvarina
rifugio Forestale San Giovanni Gualberto (si passa per l’altarino di San Giovanni)
Giardino Botanico Nuova Gussonea
Cancello di uscita dal demanio forestale di Filiciusa Milia, in territorio di Ragalna (CT).
rifugio Ariel
Osservatorio Astrofisico di Serra La Nave
strada asfaltata che conduce al rifugio Sapienza.
Si pernotta al rifugio Sapienza o nei dintorni, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande.

28 agosto 2011 – dal Rifugio Sapienza ai Crateri Sommitali e ritorno a Nicolosi piazza del Municipio

Salita ai crateri sommitali! Dal piazzale del rifugio G. Sapienza nel territorio di Nicolosi (CT), ad una quota di 1900 metri s.l.m, ci si inerpica seguendo la pista percorsa dai pullman e dalle jeep che porta a Pian del Lago. Arrivati qui, l’Etna appare quasi in pianura e, in un paio d’ore, si raggiunge la localita’ Torre del Filosofo, a quota 2900 metri s.l.m, meta del turismo escursionistico del versante Etna sud. Da qui e’ possibile ammirare ad una quota definita “sicura”, la fornace calderica del Mongibello recente: i crateri sommitali, nonchè le formazioni vulcaniche delle eruzioni 2001 - 2003 e l'immensa Valle del Bove.
L’itinerario procede in senso contrario per ritornare al piazzale del rifugio Sapienza, dove e’ possibile rifornirsi di viveri e bevande, per poi proseguire verso Sud, seguendo la provinciale SP92 verso Nicolosi , in direzione della piazza municipale, dove ci aspetteranno per la conclusione del trekking e cerimonia di chiusura.
L’arrivo è previsto alle ore 19,30 presso il Palazzo Civico, dove il Comitato di Ricevimento procederà con la premiazione.

Info e programma:

http://guyatrekkingmonsgibel.blogspot.com/

http://www.etnaworld.org/ guyatrekkingmonsgibel2011

Lunedì August 29, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Martedì August 30, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/