Feste ed eventi

Seleziona una categoria specifica
Mercoledì September 21, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Inizio:21/09/2011 18:30

Si terrà domani 21 settembre alle ore 18.30 nella scuola elementare “Verga” di Giammoro l’incontro di presentazione della scuola di teatro gestita dalla compagnia Catalyst di Firenze in collaborazione con l’associazione Sinafia di Castroreale. «Si tratta di un’iniziativa molto ambiziosa che nasce dalla collaborazione tra due associazioni allo scopo di dare qualità e concretezza a progetti artistici che possano, finalmente, rappresentare serie opportunità formative e professionali - ci spiega il presidente dell’associazione Sinafia, Rosario Rifici. L’originalità del progetto risiede nel carattere dell’interegionalità e nell’accostamento di due diversi operatori culturali che, confrontandosi al di là dei canali istituzionali e superando le incertezze che interessano tutte le attività inerenti la cultura in questo frangente storico, lavoreranno insieme per costruire un serio percorso di formazione artistica». La Compagnia Catalyst, che vanta un’esperienza pluriennale nel campo dell’insegnamento e della formazione teatrale, con il supporto logistico dell’Associazione Sinafia, propone sia percorsi teatrali per adulti sviluppati in corsi triennali, che attività dedicate ai più piccoli.

Giovedì September 22, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Venerdì September 23, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Sabato September 24, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Domenica September 25, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Inizio:25/09/2011 21:00
Fine:25/09/2011 23:45

XXII Memorial Peppe Greco . Gara podistica con atleti di fama internazionale nel Centro Storico di Scicli (RG) il 25 settembre 2011 alle ore 21:00.
http://www.novetv.com/?p=3341

Lunedì September 26, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Martedì September 27, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Mercoledì September 28, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Giovedì September 29, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Venerdì September 30, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Inizio:01/06/2011
Fine:30/09/2011

Il Collegio Siciliano di Filosofia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
con il Patrocinio della
FONDAZIONE EDOARDO GARRONE

istituiscono la XII edizione del

PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio Siracusa
Anno 2011

PREMI
per saggi editi, Tesi di laurea e Dottorato di ricerca in discipline filosofiche

Presidenza della Giuria:
prof. REMO BODEI (Univ. di Los Angeles)
prof. UMBERTO CURI (Univ. di Padova)

Inviare le pubblicazioni (secondo i criteri del Bando) entro il 30 settembre 2011, a:
PREMIO DI FILOSOFIA
Viaggio a Siracusa
c/o Istituto Quintiliano, via Tisia 49 - 96100 SIRACUSA
cell. 347.0388871
www.csfilosofia.it; info@csfilosofia.it; robefai@tin.it

Per informazioni sul Bando:
www.csfilosofia.it

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di studi filosofici dicembre 2011
SIRACUSA

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Sabato October 01, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Domenica October 02, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Lunedì October 03, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Martedì October 04, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Mercoledì October 05, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Giovedì October 06, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Venerdì October 07, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Sabato October 08, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Domenica October 09, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Lunedì October 10, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Inizio:01/04/2011 16:00
Fine:10/10/2011 16:00

Programma di ricerca AEOLIAN CETACEAN RESEARCH edizione 2011: Studiare delfini, balene, capodogli e tartarughe marine nelle acque dell'arcipelago delle Eolie.

La NECTON Marine Research Society, a partire dal 1° aprile 2011 offre a tutti la possibilità di partecipare ai corsi sui cetacei organizzati nell'ambito dell'unico programma di ricerca a lungo termine sui cetacei nelle acque delle Eolie. La base logistica del progetto si trova sull'isola di Salina, una delle sette perle dell'Arcipelago delle Eolie. L'isola è stata scelta perchè oltre ad essere bellissima, grazie ad una vegetazione lussureggiante (è l'isola più verde e la più alta dell'intero Arcipelago), con la presenza di numerosissime specie animali e vegetali, in alcuni casi endemiche,si trova al centro dell'arcipelago, e la posizione strategica permette di effettuare i monitoraggi in tutta l'area.
Le iscrizioni ai corsi sono aperte dal 10 gennaio 2011

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Martedì October 11, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Mercoledì October 12, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Giovedì October 13, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Venerdì October 14, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Sabato October 15, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Domenica October 16, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Lunedì October 17, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Martedì October 18, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Mercoledì October 19, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Giovedì October 20, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Inizio:20/10/2011 18:30

Programma 2011
Corso base di recitazione per attore teatrale, tenuto da Mario Guarneri, propedeutico al corso di secondo livello "Metamorfosi". Fornisce una panoramica delle tecniche usate per il training attorale e mira all'abbattimento delle barriere inibitorie che ostacolano la corretta comunicazione. Gli esercizi proposti riguardano: respirazione, rilassamento, senso propriocettivo, espressione corporea, fonazione, ascolto, concentrazione, fiducia, improvvisazione e spirito ludico.
Si consiglia la frequenza di questo corso anche a chi è interessato solo all’uso professionale della voce e non alla recitazione, in quanto si inizia a lavorare sulla percezione del corpo e del respiro: strumenti essenziali alla corretta fonazione, sullo sblocco dei canali comunicativi verbali e non verbali e sulle dinamiche relazionali. Chi è interessato solo a questo aspetto, alla fine del corso di Avviamento, potrà iniziare il corso specifico di "Dizione e impostazione della voce" che parte comunque a febbraio.
Il percorso formativo per chi invece è interessato alla formazione dell’attore, continua con il corso di secondo livello: “Metamorfosi”.

Il corso si articola in nove incontri di due ore ciascuno. Sono disponibili le seguenti sessioni:

Iscrizioni entro il 20 ottobre 2011
Per informazioni ed iscrizioni saremo in sede il 13, 16 e 20 ottobre dalle ore 18:30 alle ore 19:30.
Turni disponibili:
A) Domenica dalle ore 11:00 alle ore 13:00, dal 23 ottobre al 18 dicembre 2011;
B) Martedì dalle ore 18:00 alle ore 20:00, dal 25 ottobre al 18 dicembre 2011;
C) Martedì dalle ore 20:15 alle ore 22:15, dal 25 ottobre al 18 dicembre 2011;
D) Mercoledì dalle ore 20:15 alle ore 22:15, dal 26 ottobre al 18 dicembre 2011;

Iscrizioni entro il 17 novembre 2011
Per informazioni ed iscrizioni saremo in sede il 3, 10 e 17 novembre dalle ore 18:30 alle ore 19:30
In questo turno si faranno due lezioni a incontro.
Turno:
E) Sabato dalle ore 16:00 alle ore 20:00, dal 19 novembre al 18 dicembre 2011;

Le iscrizioni ad ogni turno si chiudono al raggiungimento del numero di partecipanti previsto.

NB: L'incontro finale di domenica 18 dicembre 2011 accomunerà tutti i gruppi insieme dalle ore 17:00 in poi.

Il costo totale del corso è di € 60,00 + € 10,00 per la quota associativa 2011 per chi non l'avesse già versata. È previsto un attestato di frequenza per chi partecipa ad almeno 6 incontri (3 per il turno E).

Chi frequenta anche il corso di Sceneggiatura avrà uno sconto di € 20,00 sul totale. I soci ed ex soci che volessero ripetere il corso di Avviamento avranno uno sconto del 50% sull'importo del corso. Gli sconti non sono cumulabili.

Teatroimpulso
via Giovanni Gentile 29/31 Catania
Tel. 3494002700
www.teatroimpulso.it

Venerdì October 21, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Si svolgerà lunedì 3 gennaio 2011 alle ore 19.30 il consueto "Concerto Di Natale" eseguito dalla MusicaInsieme Symphonic Band di Raddusa presso la locale Chiesa Immacolata Concezione. L'evento sarà patrocinato dalla Provincia Regionale di Catania con la collaborazione del Comune di Raddusa.
Per info: Associazione Culturale MusicaInsieme Raddusa
www.acmir.it

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Programma 2011
Corso base di recitazione per attore teatrale, tenuto da Mario Guarneri, propedeutico al corso di secondo livello "Metamorfosi". Fornisce una panoramica delle tecniche usate per il training attorale e mira all'abbattimento delle barriere inibitorie che ostacolano la corretta comunicazione. Gli esercizi proposti riguardano: respirazione, rilassamento, senso propriocettivo, espressione corporea, fonazione, ascolto, concentrazione, fiducia, improvvisazione e spirito ludico.
Si consiglia la frequenza di questo corso anche a chi è interessato solo all’uso professionale della voce e non alla recitazione, in quanto si inizia a lavorare sulla percezione del corpo e del respiro: strumenti essenziali alla corretta fonazione, sullo sblocco dei canali comunicativi verbali e non verbali e sulle dinamiche relazionali. Chi è interessato solo a questo aspetto, alla fine del corso di Avviamento, potrà iniziare il corso specifico di "Dizione e impostazione della voce" che parte comunque a febbraio.
Il percorso formativo per chi invece è interessato alla formazione dell’attore, continua con il corso di secondo livello: “Metamorfosi”.

Il corso si articola in nove incontri di due ore ciascuno. Sono disponibili le seguenti sessioni:

Iscrizioni entro il 20 ottobre 2011
Per informazioni ed iscrizioni saremo in sede il 13, 16 e 20 ottobre dalle ore 18:30 alle ore 19:30.
Turni disponibili:
A) Domenica dalle ore 11:00 alle ore 13:00, dal 23 ottobre al 18 dicembre 2011;
B) Martedì dalle ore 18:00 alle ore 20:00, dal 25 ottobre al 18 dicembre 2011;
C) Martedì dalle ore 20:15 alle ore 22:15, dal 25 ottobre al 18 dicembre 2011;
D) Mercoledì dalle ore 20:15 alle ore 22:15, dal 26 ottobre al 18 dicembre 2011;

Iscrizioni entro il 17 novembre 2011
Per informazioni ed iscrizioni saremo in sede il 3, 10 e 17 novembre dalle ore 18:30 alle ore 19:30
In questo turno si faranno due lezioni a incontro.
Turno:
E) Sabato dalle ore 16:00 alle ore 20:00, dal 19 novembre al 18 dicembre 2011;

Le iscrizioni ad ogni turno si chiudono al raggiungimento del numero di partecipanti previsto.

NB: L'incontro finale di domenica 18 dicembre 2011 accomunerà tutti i gruppi insieme dalle ore 17:00 in poi.

Il costo totale del corso è di € 60,00 + € 10,00 per la quota associativa 2011 per chi non l'avesse già versata. È previsto un attestato di frequenza per chi partecipa ad almeno 6 incontri (3 per il turno E).

Chi frequenta anche il corso di Sceneggiatura avrà uno sconto di € 20,00 sul totale. I soci ed ex soci che volessero ripetere il corso di Avviamento avranno uno sconto del 50% sull'importo del corso. Gli sconti non sono cumulabili.

Teatroimpulso
via Giovanni Gentile 29/31 Catania
Tel. 3494002700
www.teatroimpulso.it