Feste ed eventi

Seleziona una categoria specifica
Domenica December 18, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Inizio:18/12/2011 12:00
Fine:18/12/2011 23:59

Il 18 dicembre 2011 si svolge a Santa Lucia del Mela - Messina il festival del Mamertino Doc. La giornata è dedicate all’enogastronomia locale di qualità e ai vini certificati del territorio in cui degustazioni e visite guidate faranno da cornice al festival. Protagonista dell’evento è il Mamertino doc, vino raffinatissimo e di antica tradizione risalente ai romani, molto esportato all’estero.
Il festival ha l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso l’enogastronomia di qualità e il turismo culturale, territorio appunto che vanta una grande produzione di vini prestigiosi conosciuti in gran parte del mondo. L’evento è organizzato dalla Strada del Vino della Provincia di Messina con il patrocinio del comune di Santa Lucia del Mela. La Strada del Vino della Provincia di Messina promuove i suoi tre percorsi cioè: il percorso del Vino Faro, quello del Vino Mamertino e quello del Vino Malvasia delle Lipari.

http://www.sagradelmamertinodoc.it/
http://www.stradadelvinomessina.it

Inizio:18/12/2011 16:00
Fine:18/12/2011 21:00

La Sagra del Mamertino Doc si svolge a Santa Lucia del Mela - Messina ogni anno. La giornata è dedicate all’enogastronomia locale di qualità e ai vini certificati del territorio in cui degustazioni e visite guidate faranno da cornice al festival. Protagonista dell’evento è il Mamertino doc, vino raffinatissimo e di antica tradizione risalente ai romani, molto esportato all’estero.
Il festival ha l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso l’enogastronomia di qualità e il turismo culturale, territorio appunto che vanta una grande produzione di vini prestigiosi conosciuti in gran parte del mondo. L’evento è organizzato dalla Strada del Vino della Provincia di Messina con il patrocinio del comune di Santa Lucia del Mela

http://www.sagradelmamertinodoc.it/
http://www.stradadelvinomessina.it

Inizio:18/12/2011 17:30
Fine:18/12/2011 21:00

Già unico nel suo genere per la straordinaria topografia marinara, si arricchisce... quest’anno di ulteriori connotati caratteristici. Le circa 100 comparse, tutte autoctone, reciteranno in rima ed in lingua siciliana, portando in scena mestieri della nuova Gioiosa Marea di inizio Novecento e della vecchia Gioiosa Guardia medioevale. La teatralità scorrerà in dinamiche di scena alternate che si scioglieranno nel percorso delle vie del borgo Ottocentesco dove gli attori interagiranno con i visitatori. Gli autoctoni, eredi diretti dei vecchi mestieri della tradizione gioiosana, reciteranno e improvviseranno con movimenti di scena nella stessa platea, che in movimento, sarà confusa con gli spettatori nell’incantevole palcoscenico naturale del Borgo Marinaro.
INFO:FACEBOOK: PRESEPE GIOIOSANO "U NATALI A MODU NOSTRU". UFFICIO TURISTICO COMUNE DI GIOIOSA MAREA: 0941/363323.
USCITA AUTOSTRADA PATTI (PROVENIENZA MESSINA), BROLO (PROVENIENZA PALERMO).

Lunedì December 19, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Martedì December 20, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Mercoledì December 21, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Giovedì December 22, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Venerdì December 23, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Sabato December 24, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Domenica December 25, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Inizio:25/12/2011 17:00

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

Inizio:25/12/2011 17:00

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

Lunedì December 26, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

Martedì December 27, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

Mercoledì December 28, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

Giovedì December 29, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

Venerdì December 30, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

Sabato December 31, 2011

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Inizio:01/01/2011 00:00
Fine:31/12/2011 23:00

l Monastero dei Benedettini di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, presto compirà 500 anni. Oggi è considerato, a ragione, uno dei beni culturali più significativi del meridione d'Italia, per dimensioni, per articolazione dei suoi spazi, per le sue architetture e per i manufatti artistici. Ma esso è anche il frutto di un lavoro incessante e mai cessato, che vide e che vede all'opera architetti, ingegneri, scultori ma anche scalpellini, muratori, posatori, geometri, capimastri, decoratori, giardinieri, e poi servi, cuochi, pulizieri, acquaioli, contadini e poi mercanti e monaci. Uno "sciamare storico" di attività e di lavoro, di poteri e di subalternità, di chiusura nel "recinto dorato" ma anche di integrazione e compromissione con il territorio urbano ed extraurbano circostante, un lavorìo che ha sempre lasciato le sue tracce su questo foglio scritto e riscritto che è il palinsesto del Monastero.

L'impegno di Officine Culturali, associazione che da due anni si occupa della valorizzazione del plesso architettonico,è quello di operare per garantire a tutti e al meglio la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale, senza discriminazioni di razza, sesso, classe sociale o tipologia di mobilità e abilità.

E' possibile visitare il Monastero tutti i giorni, con orario continuato, dalle 9:00 alle 17:00 ad eccezione del martedì, del sabato e della domenica in cui i percorsi verranno effettuati dalle 9:00 alle 12:00. La partenza delle visite guidate è prevista ogni ora.
I percorsi guidati, organizzati da Officine Culturali, permettono di conoscere i luoghi più rappresentativi e significativi del complesso architettonico: i chiostri di Levante e di Ponente, il giardino pensile del noviziato realizzato sul banco lavico del 1669, la biblioteca di Facoltà con l'annessa emeroteca e domus, il grande refettorio e la Cucina del Vaccarini con il sottostante "Ventre".

Per le Visite Guidate al Monastero dei Benedettini di Catania
Piazza Dante 32 - 95124 Catania, Stanza 4
Segreteria (per prenotazioni e informazioni):
telefono: 095.7102767
cellulare: 334.9242464

e-mail: info@officineculturali.net

Inizio:21/08/2011 16:00
Fine:31/12/2011 16:00

Case e camere per vacanze vuole essere solo un sito informativo di Santa Lucia del Mela in provincia di Messina senza scopo di lucro. La posizione geografica di Santa Lucia del Mela Città d'Arte in Sicilia è fantastica in quanto è a due passi da tutto (mare, monti, ferrovia, porto, Isole Eolie e altro).
Oltre al richiamo della collina, della montagna e delle attrattive storiche di questa città offriamo i nostri sapori forti e dolci, profumati e decisi. In questo scenario parlare di enogastronomia è più facile, perché essa è fatta di prodotti semplici e genuini esaltati dai loro sapori ancora integri, oggi apprezzati più di ieri.
Alla tradizione gastronomica si affianca una produzione vinicola di qualità ottenuta coniugando le capacità imprenditoriali locali con caratteristiche ambientali che consentono la produzione di vini con diversi profili sensoriali e qualitativi, in grado di competere sui mercati nazionali e internazionali: il MAMERTINO DOC, uno dei vini siciliani più pregiati ed apprezzati, è stata riconosciuta la "Denominazione d'Origine Controllata" nel 2004, è anche uno dei vini della Strada del Vino della Provincia di Messina in cui il comune di Santa Lucia del Mela e anche socio.
http://camerepervacanze.blogspot.com/

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

Inizio:31/12/2011 21:00

Il ristorante – pizzeria – sala trattenimenti
PICCHIO VERDE
Vi invita a festeggiare
CON MUSICA DAL VIVO, BALLI E ANIMAZIONE! Festeggiate con noi l’ultimo dell’anno e non ve ne pentirete … una serata ricca di sorprese, un menù da capogiro ad un prezzo imbattibile e tanta tanta allegria!!!
Per info e prenotazioni chiamare il Picchio Verde
S.S. 115 Km 3 Vittoria-Gela (Vittoria)
Tel. 0932 868431 – 340 6651645
Ricco Cenone di San Silvestro € 65 p.p.
La Band Kaskà allieterà la serata con musica pop, leggera italiana, anni 70/80, liscio, balli di gruppo e latino. Una formazione esilarante con Ilenia Guastella alla voce, Cristian Carenzio alla tromba, Angelo Formica alle tastiere, Giuseppe Gulizia alle percussioni, Davide Carcaci alla batteria.
Ritmo, fermento e divertimento sono assicurati!!!

Domenica January 01, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

Inizio:31/12/2011 21:00
Fine:01/01/2012 00:00

Il ristorante – pizzeria – sala trattenimenti
PICCHIO VERDE
Vi invita a festeggiare
CON MUSICA DAL VIVO, BALLI E ANIMAZIONE! Festeggiate con noi l’ultimo dell’anno e non ve ne pentirete … una serata ricca di sorprese, un menù da capogiro ad un prezzo imbattibile e tanta tanta allegria!!!
Per info e prenotazioni chiamare il Picchio Verde
S.S. 115 Km 3 Vittoria-Gela (Vittoria)
Tel. 0932 868431 – 340 6651645
Ricco Cenone di San Silvestro € 65 p.p.
La Band Kaskà allieterà la serata con musica pop, leggera italiana, anni 70/80, liscio, balli di gruppo e latino. Una formazione esilarante con Ilenia Guastella alla voce, Cristian Carenzio alla tromba, Angelo Formica alle tastiere, Giuseppe Gulizia alle percussioni, Davide Carcaci alla batteria.
Ritmo, fermento e divertimento sono assicurati!!!

Inizio:01/01/2012 00:00

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Inizio:01/01/2012 09:00

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Lunedì January 02, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Martedì January 03, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Inizio:03/01/2012 16:00

COMUNE DI LONGI

PROVINCIA REGIONALE
DI MESSINA
COMUNE DI
SAN SALVATORE DI FITALIA

MESSINA NEL MONDO

(“LA TRADIZIONE DEL FERRO BATTUTO IN SICILIA”)

Profumi Arte e Colori tra le vie di Longi

Mercoledì January 04, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

COMUNE DI LONGI

PROVINCIA REGIONALE
DI MESSINA
COMUNE DI
SAN SALVATORE DI FITALIA

MESSINA NEL MONDO

(“LA TRADIZIONE DEL FERRO BATTUTO IN SICILIA”)

Profumi Arte e Colori tra le vie di Longi

Inizio:04/01/2012

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Giovedì January 05, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Inizio:03/01/2012 16:00
Fine:05/01/2012 23:00

COMUNE DI LONGI

PROVINCIA REGIONALE
DI MESSINA
COMUNE DI
SAN SALVATORE DI FITALIA

MESSINA NEL MONDO

(“LA TRADIZIONE DEL FERRO BATTUTO IN SICILIA”)

Profumi Arte e Colori tra le vie di Longi

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Venerdì January 06, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

Inizio:25/12/2011 17:00
Fine:06/01/2012 23:00

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immegersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identirà e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 e 26 dicembre 2011
1 – 5 - 6 gennaio 2012

Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili. – DEGUSTAZIONI ED INGRESSO GRATUITI

Inizio:25/12/2011 17:00
Fine:06/01/2012 20:00

http://presepeviventeluciese.blogspot.com/

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Sabato January 07, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

Inizio:26/11/2011 18:00
Fine:07/01/2012 21:30

Questa manifestazione nasce nel 1997 con l'intenzione di valorizzare il territorio della contrada di Misericordia, nel Comune di Valderice. Inizialmente nasce come "Presepe Vivente" ma in seguito, l'opportunità di cambiare nome alla manifestazione è stata sottolineata da quanti, dopo aver partecipato, hanno notato l'assoluta originalità della stessa che si allontana dalla classica rappresentazione della Natività per trovare uno spunto di approfondimento dei temi attuali attraverso riferimenti biblici.

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Domenica January 08, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Lunedì January 09, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Martedì January 10, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Mercoledì January 11, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Inizio:11/01/2012 18:30
Fine:11/01/2012 20:00

Mercoledì 11 gennaio alle ore 18.30 nell’auditorium del SS. Salvatore, si terrà l’ultimo dei concerti natalizi organizzati dall’Associazione Culturale Sinafia e realizzati con fondi derivanti dall’indennità non percepita che il sindaco, avv. Salvatore Leto, destina in parte alle attività culturali. Si esibirà, l’orchestra etnica “Ruggero Settimo” con un repertorio composto dal maestro Rosario Rifici ed ispirato alla tradizione popolare siciliana. Sul palcoscenico: Daria Grillo, flauto, Andrea Benedetto, clarinetto, Elisa Baglieri, violino, Rosario Rifici, fisarmonica e voce, Santino De Pasquale, chitarra, Antonino Gambino, contrabbasso, Davide Campagna, percussioni.

Giovedì January 12, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Venerdì January 13, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Inizio:13/01/2012 21:00

commedia di Neil Simon, regia di Simone Benigno, produzione Teatroimpulso
al teatro Tezzano di via Tezzano n. 40 - Catania
Per informazioni Teatroimpulso 349.4002700 www.teatroimpulso.it

Andy e Norman sono due amici perennemente in bolletta che sopravvivono barcamenandosi tra articoli per riviste, soggetti di film per adulti, creditori e una padrona di casa molto particolare. La loro "tranquilla" convivenza verrà improvvisamente sconvolta da un evento inaspettato: una ragazza americana di nome Sophie.

TURNO A VENERDÌ ORE 21:00
TURNO B SABATO ORE 21:00
TURNO C DOMENICA ORE 19:00

Ingresso al singolo spettacolo € 10,00
Abbonamento a 4 spettacoli € 30,00

Sabato January 14, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

commedia di Neil Simon, regia di Simone Benigno, produzione Teatroimpulso
al teatro Tezzano di via Tezzano n. 40 - Catania
Per informazioni Teatroimpulso 349.4002700 www.teatroimpulso.it

Andy e Norman sono due amici perennemente in bolletta che sopravvivono barcamenandosi tra articoli per riviste, soggetti di film per adulti, creditori e una padrona di casa molto particolare. La loro "tranquilla" convivenza verrà improvvisamente sconvolta da un evento inaspettato: una ragazza americana di nome Sophie.

TURNO A VENERDÌ ORE 21:00
TURNO B SABATO ORE 21:00
TURNO C DOMENICA ORE 19:00

Ingresso al singolo spettacolo € 10,00
Abbonamento a 4 spettacoli € 30,00

Domenica January 15, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

Inizio:15/11/2011 10:00
Fine:15/01/2012 23:00

"Una suggestiva visita guidata tra i carruggi, i presepi, i calanchi, i monumenti di Caltagirone ". Se desiderate visitare i meravigliosi “Presipi di Caltagirone”, conoscere le millenarie memorie di Caltagirone, gli aneddoti, i segreti, le piccole grandi storie che, nel corso dei secoli, si sono succedute nei carruggi, negli antichi quartieri, all'interno dei sontuosi palazzi, nelle meravigliose chiese, o per degustare i prodotti tipici locali o dolci natalizi...Ora avete uno strumento in più per farlo....Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale.

Associazione Calanchi Bottega Socio-Culturale
E-mail: associazionecalanchi@alice.it Tel: 0933.364170 Fax: 0933.34240
Cell. 327.6547491

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Inizio:13/01/2012 21:00
Fine:15/01/2012 19:00

commedia di Neil Simon, regia di Simone Benigno, produzione Teatroimpulso
al teatro Tezzano di via Tezzano n. 40 - Catania
Per informazioni Teatroimpulso 349.4002700 www.teatroimpulso.it

Andy e Norman sono due amici perennemente in bolletta che sopravvivono barcamenandosi tra articoli per riviste, soggetti di film per adulti, creditori e una padrona di casa molto particolare. La loro "tranquilla" convivenza verrà improvvisamente sconvolta da un evento inaspettato: una ragazza americana di nome Sophie.

TURNO A VENERDÌ ORE 21:00
TURNO B SABATO ORE 21:00
TURNO C DOMENICA ORE 19:00

Ingresso al singolo spettacolo € 10,00
Abbonamento a 4 spettacoli € 30,00

Lunedì January 16, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.

Martedì January 17, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Cari AMICI,

PIPPO BARONE e La Compagnia Teatrale Rosina Anselmi sono lieti di presentarVi la Stagione Teatrale 2011/2012 :

1° spett. 29-30 Ottobre 2011 “L’ABBUFFATA” DI NICOLA DIODATI

2° spett. 17-18 Dicembre 2011 ”PAZZII” DI PIPPO BARONE

3° spett. 18-19 Febbraio 2012 “LUI LEI L’ALTRO” DI RINO LONGO

4° spett. 21-22 Aprile 2012 ”LE DUE MASCHERE” DI ARNICHES

5° spett. 26-27 Maggio 2012 ”GRAN VARIETà” DI PIPPO BARONE

Teatro ABC Via Pietro Mascagni 92 - 95129 Catania

ABB. 5 SPETT.

Turno A sab ore 18.00 Poltronissime € 65.00 Poltrone € 55.00

Turno B sab ore 21.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00
Turno C dom ore 18.00 Poltronissime € 70.00 Poltrone € 60.00

Info e Prenotazioni : 095 7910230 , 094228131 o presso il Circuito Box-Office

Sito web: www.pippobarone.com ; e-mail: info@pippobarone.com

Vi Aspettiamo al Teatro per una stagione all’insegna del divertimento con inedite e divertenti commedie.

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Catania - 4 gennaio/ 12 febbraio 2012

La Festa Sant'Agata a Catania è tra gli eventi
religiosi e folklorici più attesi in Sicilia.

Una festa imperdibile, un'atmosfera unica.