Feste ed eventi

Seleziona una categoria specifica
Martedì June 05, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

Inizio:05/06/2012 16:00

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Mercoledì June 06, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Giovedì June 07, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Inizio:07/06/2012 22:30

Tre Terzi live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Venerdì June 08, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Inizio:07/06/2012 22:30
Fine:08/06/2012 01:00

Tre Terzi live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Sabato June 09, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Domenica June 10, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Lunedì June 11, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Inizio:11/06/2012 08:00

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Martedì June 12, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Mercoledì June 13, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Giovedì June 14, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Inizio:14/06/2012 22:30

Sergio Ciulla & Marco Papale live (con il loro rinomato tributo a LUCIANO LIGABUE) a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Venerdì June 15, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Inizio:14/06/2012 22:30
Fine:15/06/2012 01:00

Sergio Ciulla & Marco Papale live (con il loro rinomato tributo a LUCIANO LIGABUE) a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Sabato June 16, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Domenica June 17, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Lunedì June 18, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Martedì June 19, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Mercoledì June 20, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Giovedì June 21, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Venerdì June 22, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Inizio:21/06/2010 22:30
Fine:22/06/2012 01:00

Rocknrolla anni '80 tribute live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Sabato June 23, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Domenica June 24, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Lunedì June 25, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Martedì June 26, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Mercoledì June 27, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Giovedì June 28, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Inizio:28/06/2012 22:30

Tre Terzi live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. Il duo composto da Davide Liberti e Magda Loriano ci allieterà con il loro repertorio pop nazionale e internzazionale. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Venerdì June 29, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Inizio:28/06/2012 22:30
Fine:29/06/2012 01:00

Tre Terzi live a Villa costanza per la consueta rassegna dei giovedì musicale nell'estate 2012. Il duo composto da Davide Liberti e Magda Loriano ci allieterà con il loro repertorio pop nazionale e internzazionale. L'ingresso sarà gratuito e avremmo il piacere di offrirvi una spaghettata di mezzanotte. Non mancate

Sabato June 30, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

Inizio:01/01/2012 00:00
Fine:30/06/2012 19:00

L’undici Maggio duemiladodici prenderà il via il quarantottesimo ciclo delle rappresentazioni classiche di Siracusa, che si svolgeranno come sempre all’interno del Teatro Greco. Sono tre le tragedie scelte per questo ciclo: Prometeo di Eschilo, le Baccanti di Euripide egli Uccelli di Aristofane. Gli spettacoli si concluderanno il 30 giugno.

Inizio:01/01/2012 09:00
Fine:30/06/2012 19:00

Pronto il nuovo catalogo delle attività didattiche 2011-2012.
I mosaici romani della Villa del Tellaro di Noto restano aperti per tutto il periodo invernale e sono visitabili tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dall ore 9,00 alle 19,00.
I Mosaici del Tellaro vengono ritenuti dagli esperti tra i più belli ritrovati fino ad oggi . Sotto il profilo storico documentale, la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici costituiscono una delle più importanti testimonianze della Sicilia in età romana tardo- imperiale. La Villa di Noto insieme a quella di Piazza Armerina e di Patti, rappresentano il modello il modello socio –economico di questa fase storica.
La Villa del Tellaro a pochi chilometri dal centro di Noto è facilmente raggiungibile dall’autostrada Siracusa-Gela uscendo allo svincolo di Noto, si prosegue dalla provinciale Noto- Pachino per 4,5 km seguendo le indicazioni si giunge facilmente alla traversa di C.da Vaddeddi.
E’ disponibile il nuovo catalogo 2011-2012 delle attività didattiche che si svolgono nei pressi della Villa del Tellaro curato dall’Associazione “Escursioni Iblee”. Il Catalogo è disponibile in formato cartaceo o elettronico può essere richiesto gratuitamente sul sito web www.villaromanadeltellaro.com . Il catalogo propone a Scuole e gruppi, le attività didattiche legate all’Archeologia Sperimentale : ceramica antica, mosaico antico, scavo archeologico simulato, una giornata da Primitivo; Inoltre l’associazione “Escursioni Iblee” propone le attività della Fattoria didattica promuovendo tre percorsi: Dall’Uva al Vino, Dal Grano al Pane, Medicina e cosmesi nell’Orto.
Per Info e prenotazioni 338-9733084.- www.villaromanadeltellaro.com .

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Domenica July 01, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Inizio:01/07/2012 10:00
Fine:01/07/2012 16:00

Un altro anno accademico sta volgendo alla fine e domenica 1 luglio gli allievi del Teatro dell’Accademia saranno impegnati con la prova di esame, dove dovranno dimostrare, davanti alla commissione esaminatrice, di riuscire a trasmettere nello spazio scenico il sentimento di una verità assoluta e introspettiva che rispecchi quella del personaggio che porteranno in scena nella prova pratica.

Lunedì July 02, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Martedì July 03, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Mercoledì July 04, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Giovedì July 05, 2012

I cancelli dell’area archeologica di Eloro riaprono ai visitatori. L’avamposto siracusano, congiunto con la città madre tramite la Via Elorina, ritorna ad essere visitabile. Un sito affascinante che si affaccia sul mare, posto a tutela del vicino fiume Tellaro, anticamente “Eloro” da cui la città prese il nome. La cittadella fortificata era stata fondata da coloni corinzi nel VII secolo a.C., sulla direttrice della più tarda "via Elorina", che metteva in comunicazione le colonie greche di Siracusa, Kamarina e Gela. Eloro era posta a baluardo del triangolo sud del territorio siracusano, presidiando la via del sale.
All’interno del sito archeologico sono ben visibili lunghi tratti delle mura greche, le porte urbiche, alcuni quartieri della città, basamenti di templi greci e di basiliche bizantine, ed un interessante tratto della cavea del teatro greco sopravvissuto all’escavazione di un canale durante il ventennio.

Il 28 novembre 2010 a Santa Lucia del Mela (ME) si è concluso il 3° FESTIVAL DEL VINO MAMERTINO DOC E DEI PRODOTTI TIPICI. La Manifestazione organizzata dal Comune di Santa Lucia del Mela assieme alla Strada del Vino della Provincia di Messina, ha visto una notevole partecipazione di pubblico, con il coinvolgimento di giornalisti ed esperti del settore .
Sabato 27 presso nella sala convegni si è svolta una degustazione riservata a giornalisti, operatori de settore, assaggiatori, sommelier. Hanno partecipato giornalisti di varie testate provinciali ed esperti dell’ ONAV, AIS e FISAR, sono intervenuti l’Assessore Provinciale Agricoltura Rosaria Cusumano, il Sindaco del Comune di Santa Lucia del Mela Nino Campo e l’Assessore Santino Pandolfo. Il direttore della Strada Biagio Cacciola ha presentato l’idea dell’iniziativa con l’obiettivo di fare incontrare il mondo della produzione con giornalisti e professionisti. Sono state messe in degustazione dieci etichette di vino Mamertino presentate dai rappresentanti delle aziende: Antica Tindari, Daemone, Nonna Agnese, Cantine Grasso, Azienda agricola Vasari, Cantine Mimmo Paone; i vini sono stati accompagnati da assaggi di formaggio Maiorchino dell’azienda Mirabile e da salumi dell’azienda La Quercia.
Domenica 28 vi è statala visita guidata, al patrimonio storico-architettonico della città luciese con visita al Castello, alla cattedrale ed al centro storico, la visita si è conclusa nella cantina dell’Azienda Vasari. Hanno partecipato un nutrito gruppo di persone provenienti anche da fuori provincia.
Nel pomeriggio la manifestazione è proseguita nel Chiostro Convento del Sacro Cuore, con stands espositivi e degustazioni di vini DOC: Mamertino, Faro, Malvasia delle Lipari e di prodotti tipici corredati da stand di artigianato e da esposizione di quadri di pittori locali.
Comunicato stampa della Strada del Vino della Provincia di Messina (www.stradadelvinomessina.it) – tel. 090 9223119

Aperta al pubblico dal Marzo 2008 ,la Villa Romana del Tellaro, da oggi gode di un biglietto cumulativo con i musei di Siracusa , e in particolare :
• Area Archeologica della Neapolis, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco e Villa Romana del Tellaro
• Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
• Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Area Archeologica e Villa Romana del Tellaro
La Villa del Tellaro ricadente nel territorio di Noto, da cui dista solo pochi Km, a circa 3 Km a Ovest dell’antica città greca di Eloro. Per la valenza dei suoi mosaici la villa del Tellaro si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). Tutt’e tre i complessi architettonici risultano coevi. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.
Presso il Centro di Archeologia Sperimentale adiacente la Villa Romana del Tellaro, l’Associazione Culturale “Escursioni Iblee”, ripropone laboratori didattici per scuole di ogni ordine e grado.
• Laboratorio di mosaico
• Laboratorio di ceramica
• Simulazione di uno scavo archeologico
• Visita alla capanna preistorica
• Dal grano al pane
• Dall'uva al vino.

Il centro si appoggia ad un’area attrezzata dove autobus ed automobili possono sostare gratuitamente,con un servizio bar,servizi igienici ed uno spazio attrezzato per pranzo a sacco o pranzi completi , su prenotazione.
Escursioni Iblee C.da Vaddeddi – Noto (SR) Per info e prenotazioni 338/9733084, www. villaromanadeltellaro.com

XIII Edizione Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa

Dopo il grande successo ottenuto l'anno scorso, anche quest'anno torna il Grest estivo all'Orto botanico di Catania (Via A.Longo 19).

Il Grest si svolgerà dall'11 Giugno al 27 Luglio e sarà aperto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Tanti i laboratori proposti ai piccoli: Bolle di sapone giganti, Arte ed ecologia, Racconto animato, Giocattoli scientifici, Tradizioni popolari siciliane, Pupi siciliani, Lingue straniere.

I laboratori e le varie attività di animazione saranno curate da esperti nelle varie discipline e da educatori certificati che accompagneranno i bambini durante tutto il percorso.

Le iscrizioni al Grest dell'Orto saranno aperte dal 7 al 30 maggio (fino ad esaurimento posti disponibili) e potranno essere effettuate presso:
- Orto botanico di Catania (via A.Longo 19) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
- Archimede Servizi (via Pietra dell'Ova 402,Tremestieri etneo) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Per richiedere il Regolamento del Grest e la Scheda d'iscrizione e per Informazioni scrivete all'indirizzo: archimedecoop@gmail.com

Ci vediamo all'Orto ;)

Irene Maugeri
Marketing Archimede Servizi (Gestione Servizi Museali Orto Botanico di Catania)

Inizio:05/07/2012 22:00

Gli Acting Out (Vincitori del contest SATISFACTOR) si esibiranno nella prestigiosa cornice di Villa Costanza in occasione della rassegna live dei giovedì estivi 2012. Ad esibirsi insieme a loro, per restare in tema di indie rock, i CUM MOENIA per una serata da non perdere.

Tutti i sostenitori della musica inedita a Palermo e gli amanti dell'indie rock sono convocati!

Inoltre ad arricchire il contenuto artistico della serata potrete ammirare l'esposizione di alcuni giovani artisti palermitani che esibiranno alcune tra le loro migliori opere!

Ingresso previsto per le 22.00
VILLA COSTANZA
Via p.bonanno 42, palermo

http://www.facebook.com/events/251194561663407/